mercoledì 17 luglio 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
dom 10 feb 2019 12:35 ~ ultimo agg. 13:15
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Dà in escandescenze al pronto soccorso di Riccione e infastidisce medici e pazienti. I locali carabinieri del Nucleo Operativo, intorno alle 9 di questa mattina (domenica), sono intervenuti all’ospedale Ceccarini per riportare alla calma un 27enne marocchino, pregiudicato e in Italia senza fissa dimora. L’uomo, in evidente stato di ebbrezza dalla scorsa notte, stava importunando medici e degenti. Ma il suo atteggiamento non è cambiato neppure con le forze dell’ordine. Il 27enne infatti si è rifiutato di fornire le proprie generalità, insultando e cercando di colpire i militari. Per lui, poi immobilizzato e portato in Caserma, sono scattate le manette.

Arrestato dai Carabinieri della Stazione di Morciano anche un 29enne pregiudicato residente a San Clemente. Deve scontare la pena residua di due anni e un mese di reclusione poichè ritenuto responsabile, con sentenza definitiva, dei reati di rissa e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna