martedì 19 febbraio 2019
In foto: Marco Martini prima di Rimini-Feralpisalò
di Roberto Bonfantini   
lettura: 3 minuti
lun 11 feb 2019 13:53 ~ ultimo agg. 12 feb 19:05
Print Friendly, PDF & Email
3 min
Print Friendly, PDF & Email

Neanche il tempo di leccarsi le ferite per la sconfitta di sabato a Teramo, la prima con Marco Martini in panchina, che è già ora di tornare in campo. Domani (martedì) sera sotto l’Arco d’Augusto arriva la Feralpisalò, avversario ostico, reduce da quattro vittorie di fila. E per il Rimini è d’obbligo far tornare a far valere la legge del “Romeo Neri”.

La vigilia del tecnico del Rimini, Marco Martini.

Si parte dagli assenti. “Domani mancano Ferrani, squalificato, Danso, infortunato, e Bandini”. Torna a disposizione Arlotti.

Sulla partita di sabato a Teramo. “Eravamo in partita: abbiamo fatto la partita, abbiamo creato, abbiamo costruito, abbiamo avuto la nostra identità, ci ha punito una disattenzione. In queste partite bisogna rimanere attaccati in qualsiasi situazione, anche in quelle da gioco da fermo. A fine primo tempo abbiamo avuto un calo di attenzione. Di negativo c’è quello perché la prestazione è stata positiva come le precedenti”.

Sul primo tempo non troppo propositivo. “Abbiamo costruito, avuto tanti calci d’angolo, e anche nel primo tempo abbiamo avuto qualche occasione, anche se non con l’impeto del secondo tempo. È complicato se poi non riusciamo a meritare quello che facciamo vedere”.

Sui prossimi impegni del Rimini, che affronterà nell’ordine Feralpisalò, Imolese e Ternana in casa, Sudtirol in trasferta e Gubbio al “Neri”. “Molti non lo sanno, ma in due settimane giochiamo cinque partite. Non so se sono tutti al corrente di questa cosa. Noi lo sappiamo e strutturiamo gli allenamenti per questo. I ragazzi lo sanno molto bene. Dobbiamo stare sul pezzo”.

I biancorossi però sono concentrati sul match più vicino. “Pensiamo a domani perché è la partita più vicina, quella più importante. Veniamo da una ferita aperta, perché la sconfitta di Teramo è una ferita aperta, dobbiamo concentrare tutte le energie a domani”.

Sull’avversario. “La Feralpi è una squadra soprattutto esperta, con giocatori di categoria in tutti i reparti. Sa come gestire la partita. Ha fatto il mercato, viene da quattro vittorie di fila, sa andare al tiro da fuori area, gli inserimenti delle mezzali sono pericolosi. I ragazzi capiscono il momento, siamo consapevoli, per quello ci vuole una grande grande prestazione”.

Ci sarà turnover? “Devo capire chi sta meglio, devo far giocare i giocatori che stanno meglio. E devo capire io chi sta meglio in questo momento o chi mi serve di più in questo momento”.

Sulla partita. “È l’interpretazione che diamo alla gara: dobbiamo limare tutti i difetti, stare attenti e concentrati dal primo minuto perché abbiamo visto che se abbassiamo la guardia sono grossi problemi”.

Confermato il modulo? “Non abbiamo tanto tempo per lavorare. Ieri hanno lavorato solamente quelli che non hanno giocato. Ho le idee chiare su quello che andremo a fare”.

Tornando a Teramo, ci si aspettava forse un Rimini più arrembante nel primo tempo per sfruttare il momento di difficoltà sul piano dei risultati degli abruzzesi e più pericoloso sui calci d’angolo: ben dieci quelli avuti a disposizione e in neanche un’occasione i biancorossi sono riusciti ad impensierire Gomis. “Sul discorso di aggredire la squadra l’avevamo preparata per andarli ad aggredire quando avevano la palla. In certe situazioni ci hanno creato dei problemi. Non l’abbiamo fatto perché ci sono anche gli avversari e in certi momenti abbiamo avuto tempi di uscita sbagliati. Sui calci piazzati ne abbiamo battuti tanti, si sarebbe potuto fare meglio. Tutte le energie sono per cercare di lavorare e di evitare i piccoli-grandi errori che facciamo. Abbiamo visto che una distrazione non ce la possiamo permettere”.

Contro un avversario così in condizione come la Feralpisalò un pareggio potrebbe bastare? “A fare i calcoli non sono bravo, non li so fare. Si faranno a fine gara”.

LA 26a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA CLASSIFICA

Notizie correlate
di Icaro Sport
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna