lunedì 16 settembre 2019
menu
In foto: Asia Lazzarini, top scorer dell'incontro (foto Marcaccini,)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 24 feb 2019 08:02 ~ ultimo agg. 08:04
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

HAPPY BASKET-Faenza Futura 65-41 (8-15; 16-11; 18-7; 23-8), giocata sabato 23/2.

IL TABELLINO
Happy Basket: Novelli 5, Nanni 5, La Forgia 6, Palmisano 12, Pignieri 8, Renzi 4, Tosi, Farinello 3, Borsetti, Poplawska Li. 4, Poplawska La. 2, Lazzarini A. 16. All. Rossi.

Faenza Futura: Fiorani 4, Manaresi, Balducci 2, Giorgetti 13, Guerrini 2, Bennoli 2, Bornazzini 8, Spataro 2. All. Ceroni.

Arbitro: De Luigi di Rimini.

CRONACA E COMMENTO
Alla ricerca di un successo che consenta di mantenere imbattibilità, testa della classifica e distacco dall’Aics seconda, la RenAuto ospita sul campo amico della Carim il Faenza Futura. Coach Pier Filippo Rossi sceglie il consueto starting five: Novelli, La Forgia, Palmisano, Farinello e Renzi.

Le rosanero hanno un inizio complicato in attacco con tantissimi errori, spesso anche su secondi tiri dopo rimbalzo d’attacco, e la palla non entra per i primi 5′; la difesa, d’altra parte, fa un buon lavoro e così Faenza va avanti, ma non decolla. A metà primo quarto sul tabellone è impresso un inconsueto 2-5. Di Renzi il primo canestro Happy della serata. La RenAuto sembra sbloccarsi e arriva a -1, 6-7, prima che Faenza trovi un nuovo allungo: al primo mini-intervallo le ospiti sono avanti di sette lunghezze sull’8-15.

Il secondo quarto è inizialmente molto equilibrato: la RenAuto, contro la zona 2-3 ospite, continua a sbagliare tiri che di solito realizza, ma è ovviamente più efficace che in avvio e si riavvicina grazie a qualche passaggio in lunetta, 16-20 a metà frazione. Sotto di due l’Happy fallisce più volte l’aggancio, sbagliando l’impossibile, poi finalmente, a meno di 3′ dall’intervallo, Palmisano segna il primo vantaggio con un gioco da tre punti, 21-20.
Il un finale di primo tempo confuso e ricco di capovolgimenti di fronte Faenza trova il nuovo vantaggio e chiude sul 24-26.

Il secondo tempo si apre col canestro del pareggio di La Forgia, che poi trova anche i due punti del vantaggio, 28-26. Palmisano e Pignieri completano il parziale di 8-0 che cambia la partita e che costringe Faenza al time-out, 32-26. Le ospiti rientrano bene dalla sospensione e si riavvicinano, anche perché la RenAuto fallisce l’affondo quando ne ha l’opportunità: a 3′ dall’ultima pausa le rosanero sono avanti di due possessi, 36-32. Con 1’32” da giocare in frazione Pignieri realizza la prima tripla Happy della serata , che vale il 39-32. Un paio di contropiede ben orchestrati dal due Palmisano-Pignieri dà in chiusura il massimo vantaggio, +9 sul 42-33.

Il primo canestro dell’ultimo quarto lo segna Renzi con un bello svitamento dal post, 44-33. Adesso la differenza di energia tra le due squadre – Faenza ha solo otto giocatrici a referto – è evidente e la RenAuto può allungare: una tripla di Lazzarini dà il massimo vantaggio, +15 sul 52-37, a meno di 4′ dalla sirena. L’Happy è caldissima e negli ultimi minuti il divario aumenta in maniera consistente: finisce 65-41, per la quindicesima vittoria in altrettante gare disputate.

«Brutto primo tempo – spiega coach Rossi, con troppi errori al tiro, anche in contropiede, e poca attenzione in difesa: dobbiamo oliare ancora certi meccanismi offensivi, ma quella è la cosa che mi interessa meno, mentre vorrei più continuità sui 40′. Nel secondo tempo siamo state noi e la partita ha preso un’altra piega. Ho tranquillizzato la squadra all’intervallo, non ero preoccupato, perché ci siamo tolti da situazioni ben peggiori. Probabilmente paghiamo anche un po’ di stanchezza per i tanti impegni: speravo di far giocare meno le U18, perché le aspetta una fase delicata della stagione, ma purtroppo non è stato possibile».

La RenAuto tornerà in campo a Budrio (BO) sabato 2 marzo, alle ore 21.00, per il match con la Pallacanestro Budrio 2012.

Massimiliano Manduchi
Ufficio Stampa Happy Basket Rimini

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna