martedì 19 febbraio 2019
In foto: un modello Zastava (repertorio)
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 11 feb 2019 14:12 ~ ultimo agg. 12 feb 01:40
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Ieri intorno alle 19.30 la Polizia è intervenuta in vicolo San Giovanni, nel centro di Rimini, a seguito di diverse segnalazioni in merito a una donna che urlava aiuto dal terrazzo perché il convivente la stava minacciando con una pistola. Sul posto ad aprire agli agenti è stato un 31enne sammarinese, in quel momento senza armi in mano. La convivente, una 37enne ungherese, era ancora sul terrazzo. Presentava diverse ecchimosi che ha detto essere state causate dal precedente litigio con l’uomo. Nella perquisizione gli agenti hanno trovato prima una cartuccia, poi una pistola modello Zastava cal. 7.65 nascosta all’esterno della camera da letto, con un caricatore e un’altra cartuccia dello stesso calibro.

La pistola era una riproduzione dell’originale priva del tappo rosso e modificata per poter sparare anche cartucce vere. E’ stata proprio la detenzione di armi abusive a portare all’arresto dell’uomo, che è stato invece denunciato per le minacce aggravate e per il possesso delle munizioni. Il 31enne è stato portato in carcere.

Altre notizie
Sala giochi in fiamme

Violento incendio a Riccione

di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna