giovedì 18 luglio 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 28 feb 2019 14:44 ~ ultimo agg. 20 mar 11:23
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Le ACLI riminesi sono pronte ad accogliere le domande per il Reddito di cittadinanza. Con l’attenzione per i più deboli che da sempre contraddistingue l’associazione, da mercoledì 6 marzo, le Acli mettono a disposizione lo spazio della sede provinciale.

Negli uffici di via Circonvallazione Occidentale 58 (primo piano) gli operatori del Caf ACLI accoglieranno i contribuenti che desiderano inoltrare le pratiche ai fini del Reddito e della Pensione di cittadinanza.

Grazie alla sinergia fra le ACLI e i suoi servizi, i cittadini potranno usufruire di un servizio migliore per dare risposta alle numerose richieste sul territorio, afferenti il contributo statale.

La sede delle Acli provinciali sarà aperta da mercoledì 6 marzo, dalle 8.30 alle 19.30 con orario continuato.

Per i cittadini italiani è sufficiente presentarsi con un documento di identità, per gli stranieri occorre il permesso di soggiorno.

Le persone che hanno difficoltà di deambulazione sono invitate a usufruire della consueta sede del Caf ACLI vicino all’Arco d’Augusto (via XX Settembre, 1) che si trova al piano terreno.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Redazione   
di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna