domenica 24 marzo 2019
di Icaro Sport   
lettura: 4 minuti
dom 24 feb 2019 08:27 ~ ultimo agg. 08:31
Print Friendly, PDF & Email
4 min
Print Friendly, PDF & Email

IMOLESE-VIS PESARO 2-0

IL TABELLINO
Imolese: Rossi; Sciacca, Checchi, Carini, Fiore (dal 79’ Boccardi); Ranieri (dal 64’ Hraiech), Carraro, Gargiulo; Mosti (dal 79’ Bensaja); Cappelluzzo (dal 64’ Rossetti), De Marchi (dal 54’ Lanini). All. Dionisi (a disp. Turrin, Bensaja, Tissone, Valentini, Giannini, Zucchetti, Lanini, Boccardi, Hraiech, Rossetti, Giovinco).

Vis Pesaro: Tomei; Pastor, Paoli, Gennari; Hadziosmanovic (dal 62’ Petrucci), Gaiola (dal 74’ Tessiore), Botta, Rizzato; Buonocunto (dal 62’ Lazzari); Guidone (dal 74’ Voltan), Diop. All. Colucci (a disp. Rossoni, Rocchi, Petrucci, Ivan, Lazzari, Testoni, Briganti, Medved, Bianchini, Gabbani, Tessiore, Voltan).

Marcatori: 52’ De Marchi (Imo), 89’ Lanini (Imo).

Arbitro: Daniele Perenzoni (assistenti Tiziana Trasciatti e Federico Pragliola).

Ammoniti: 43’ Diop (Vis), 59’ Cappelluzzo (Imo), 87’ Gennari (Vis).

Note. Recupero: 0’ e 4’.

I RISULTATI DELLA 28a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

COMMENTO
Una prima frazione di studio, mentre nel secondo tempo sono arrivate le zampate dei bomber rossoblu, Michael De Marchi ed Eric Lanini, a risolvere la pratica Vis Pesaro e a permettere all’Imolese di ritrovare i tre punti dopo due gare senza vittoria. Un successo che consente alla squadra di Dionisi di mantenere il passo delle «grandi», tutte vittoriose nel 28º turno, mentre ora l’11º posto è lontano ben 12 lunghezze: il sogno play-off si avvicina.

CRONACA
1’ – FISCHIO D’INIZIO. Mister Dionisi sceglie la coppia d’attacco De Marchi – Cappelluzzo, mentre a centrocampo trovano una maglia da titolare Ranieri e Gargiulo. Nella Vis Pesaro panchina per Lazzari e Petrucci: c’è Buonocunto alle spalle del duo Guidone – Diop.
12’ – Buona partenza degli ospiti, pericolosi con la girata di Buonocunto: il suo destro al volo viene però smorzato e diventa facile preda di Rossi.
16’ – Bella risposta dell’Imolese, che si conclude con il destro dal limite di Carraro su assist di Mosti: Tomei è attento sulla deviazione, palla in corner.
41’ – Punizione da quasi 30 metri di Carraro: palla a lato alla destra della porta difesa da Tomei.
45’ – FINE PRIMO TEMPO. Pochissime emozioni al Galli: l’Imolese non sta riuscendo a sfondare il muro della Vis Pesaro.

46’ – INIZIO SECONDO TEMPO. Nessun cambio per i due tecnici: si riparte con gli stessi 22.
52’ – GOL IMOLESE. La sbloccano i rossoblu! Bell’azione sulla catena di destra, la palla arriva a Sciacca che crossa in mezzo: spizzata di Cappelluzzo e De Marchi, appostato sul secondo palo, controlla e infila Tomei. L’Imolese ritrova la via del gol dopo due partite.
57’ – Strepitosa parata di Rossi, che nega il pari agli ospiti. Corner dalla destra, girata perfetta di Diop che indirizza la sfera sotto l’incrocio dei pali, ma il numero 22 rossoblu vola ed evita il pareggio immediato.
59’ – Potenziale occasione per il 2-0 non sfruttata dall’Imolese: ripartenza micidiale di Lanini, che allarga a sinistra per Cappelluzzo, ma il numero 9 sbaglia l’ultimo tocco per Gargiulo e permette alla difesa marchigiana di sbrogliare la situazione di pericolo.
63’ – Altra occasionissima Imolese: questa volta il contropiede è di Mosti, che si fa tutto il campo, salta Paoli e riesce ad entrare in area, poi opta per un assist che diventa troppo lungo per Cappelluzzo. Non la chiudono i rossoblu.
76’ – Ci prova la Vis con un colpo di tacco bellissimo di Diop, su assist di Lazzari, autore di una splendida giocata sull’out di sinistra: la palla arriva lenta sul secondo palo, Rossi blocca senza problemi.
89’ – GOL IMOLESE. La chiude definitivamente bomber Lanini. Bella combinazione Bensaja – Hraiech, il quale con l’esterno inventa per il numero 17 che si invola sul filo del fuorigioco e calcia al volo da 25 metri, battendo imparabilmente Tomei.
90’ + 4’ – FISCHIO FINALE. Torna alla vittoria l’Imolese: ci pensa la premiata ditta De Marchi – Lanini a stendere una coriacea Vis Pesaro. Successo meritato grazie ad un bel secondo tempo: i rossoblu tengono il passo delle grandi e allungano sull’11ª piazza.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA
Alessio Dionisi, allenatore Imolese: «I ragazzi sono stati bravi. Abbiamo sempre gestito la partita, finalmente siamo riusciti a sbloccarla con un gol sporco. Sono felicissimo che abbia segnato Michael De Marchi, un ragazzo che ultimamente non stava trovando molta continuità. Sono contento per lui, come per tutti i ragazzi: hanno dimostrato di avere delle grandi qualità, non è facile giocare contro squadre così chiuse, che concedono poco. Quando la prestazione porta al risultato, è il massimo: non vogliamo fermarci, si sta avvicinando sempre più un obiettivo che non ci eravamo posti ad inizio anno. Devo essere orgoglioso di questi ragazzi, così come dovrebbero esserlo tutti i tifosi dell’Imolese. Ora ci aspetta una partita difficilissima in Coppa Italia, con in palio qualcosa di importante: andiamo a Monza con l’obiettivo di passare il turno».

Giacomo Sciacca, difensore Imolese: «Non era una partita facile, ormai le squadre ci conoscono e cercando di chiudersi nella propria metà campo per poi ripartire in contropiede. Noi siamo stati bravi ad avere pazienza, cosa che c’era un po’ mancata settimana scorsa, poi nel secondo tempo l’abbiamo sbloccata. Era una partita importante: con questo successo il vantaggio sulla Vis Pesaro, prima squadra fuori dai play-off, inizia ad essere significativo».

Michael De Marchi, attaccante Imolese: «Era importante sbloccare il match: stavamo dominando, ma ci serviva il gol. Dopo siamo stati bravi a completare la buona prestazione, segnando il secondo gol e portando a casa una vittoria meritatissima. Torniamo a spingere sull’acceleratore dopo un piccolo calo. Tutte davanti stanno vincendo, noi vogliamo continuare a lavorare bene in settimana per poi dare il meglio la domenica. Ora ci aspettano due trasferte delicate, ma conosciamo i nostri mezzi: siamo forti, se pensiamo a noi stessi possiamo toglierci della soddisfazioni ovunque. Ognuno di noi ha le proprie ambizioni, questa è una spinta fondamentale per avere sempre le motivazioni giuste».

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Notizie correlate
Calcio Promozione Marche

Gabicce Gradara-Valfoglia 1-1

di Icaro Sport
Calcio Promozione Marche

Gabicce Gradara-Senigallia 1-1

di Icaro Sport
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna