lunedì 21 ottobre 2019
menu
Basket Femminile

Happy Basket Rimini: i risultati delle giovanili

In foto: La RenAuto Under 16
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 24 feb 2019 20:28 ~ ultimo agg. 20:40
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Settimana di referti rosa per l’Happy Basket: doppio successo per la RenAuto U16 e vittoria nell’ultima gara di stagione regolare per la RenAuto U13.

U13: LA RENAUTO CHIUDE LA PRIMA FASE CON UN SUCCESSO
HAPPY BASKET-Faenza Basket Project 45-24 (11-6; 8-2; 12-14; 14-2), giocata martedì 19/2.

Tabellino: Oddi 4, Gambetti C., Gambetti A. 6, Montemaggi, Pignieri 8, Gasparroni, Belhaj, Rinaldi 2, Pratelli 18, Cartoscella, Delvecchio 7, Hyseni. All. Rusin.

Bella vittoria per la RenAuto U13 nell’ultima giornata della prima fase di campionato: le ragazze di coach Gelo Rusin battono Faenza e superano in classifica proprio le avversarie di giornata, chiudendo al quarto posto.
La vittoria è frutto soprattutto di una grande difesa, che conosce una breve pausa solo nella terza frazione con l’Happy già saldamente avanti: nel primo tempo sono appena 8, infatti, i punti totali concessi a Faenza e il risultato all’intervallo, 19-8, sa già di mezza vittoria.
Come accennato le ospiti provano a rifarsi sotto nel secondo tempo, ma la RenAuto riprende saldamente in mano il match nel quarto quarto e va a chiudere in scioltezza.

«Sono molto contento dell’aggressività che abbiamo mostrato in difesa – spiega coach Rusin, le ragazze sono state davvero intense. Hanno giocato tutte e anche la partita di stasera, come le precedenti uscite, ha dimostrato che il gioco offensivo è diventato più fluido e che è aumentata la capacità del gruppo di prendersi responsabilità in attacco».

Nei prossimi giorni è atteso il calendario della seconda fase che svelerà le future avversarie della RenAuto.

U16: LA RENAUTO È PIÙ FREDDA NEL FINALE
HAPPY BASKET-Pol.Masi 56-53 (10-16; 15-7; 16-17; 15-13), giocata mercoledì 20/2

Tabellino: Poggi 4, Martinini, Innocenti 5, Comini 2, Tiraferri 27, Ricci, Mescolini 2, Gambetti 3, Guiducci 2, Vergine 2, Fulgenzi 2, Del Fabbro 7. All. Rossi.

Vittoria al cardiopalmo per la RenAuto U16, che batte la resistenza della Pol.Masi solo all’ultimo e incamera due punti meritatissimi: le rosanero di coach Pier Filippo Rossi giocano la consueta gara di carattere e rimettono in piedi una partita cominciata male, grazie ad gran secondo quarto, chiuso con un parziale di 15-7.
All’intervallo sono due i punti di vantaggio, 25-23.
La ripresa vede l’Happy tentare un paio di allunghi fino al +8, ma le ospiti sono brave a trovare le soluzioni per rientrare ed il match rimane in equilibrio fino alle ultime battute.
Ad 1′ dalla sirena, però, con la RenAuto avanti di due lunghezze, Gambetti dall’angolo trova la provvidenziale tripla del +5, che chiude una gara tostissima.
Statisticamente impossibile non citare la prestazione di Agnese Tiraferri, autrice di 27 punti e di tanto altro, tra rimbalzi ed assist.

«È stata una gara molto difficile – spiega coach Rossiperché le nostre avversarie, grazie ad alcuni innesti, sono più forti rispetto all’andata, tanto da aver battuto Cavezzo la settimana scorsa; noi, poi, non ci allenavamo da giorni a causa dell’influenza. Per tutto questo non posso che dire “brave” alle ragazze, capaci, ancora una volta, di andare oltre le difficoltà».

La RenAuto U16 tornerà in campo alla Carim domenica 24 febbraio, alle ore 17.00, per il match con il Basket Cavezzo.

U16: LA RENAUTO NON FINISCE DI STUPIRE
HAPPY BASKET-Cavezzo 59-53 (14-10; 22-14; 9-15; 14-14), giocata domenica 24/2.

Tabellino: Poggi 9, Martinini 3, Comini 5, Tiraferri 22, Ricci, Mescolini 7, Gambetti 10, Guiducci, Vergine, Fulgenzi, Semprini, Del Fabbro 3. All. Rossi.

Non finisce di stupire la RenAuto U16 di coach Pier Filippo Rossi: le rosanero giocano una gara praticamente perfetta e battono la fortissima Cavezzo, nonostante la differenza di età e, soprattutto, quella di taglia fisica che costringe ogni giocatrice ad un evidente mismatch contro l’omologa avversaria.
L’Happy parte subito bene e poco alla volta stacca Cavezzo, lavorando bene in difesa e a rimbalzo e segnando 36 punti nel solo primo tempo.
Le riminesi toccano anche il +18, ma le ospiti non demordono e, rosicchiando punto su punto, si riportano in partita: tra la seconda metà del terzo quarto e la prima dell’ultima frazione, infatti, Cavezzo prende in mano la gara e arriva ad una sola lunghezza di distanza, 45-44.
La partita sembra aver cambiato definitivamente padrona, invece l’Happy ritrova una difesa insuperabile e le energie giuste in attacco, a partire da una micidiale tripla di Martinini, per piazzare un 15-7 di parziale che le consegna lo strameritato referto rosa.

«Oggi abbiamo giocato un primo tempo incredibile – commenta coach Rossicontro quella che secondo me, al netto di qualche momentaneo problema, è la squadra più forte del girone, sia tecnicamente che fisicamente. Quando loro sono tornate sotto con giocate di qualità, le ragazze sono state bravissime a restare in partita con la testa: questo gruppo ha sempre avuto carattere ed è divertente da vederlo giocare, perché dà sempre il massimo. Sono molto contento, siamo cresciuti dal punto di vista tecnico, sia a livello individuale, che nella costruzione di giochi collettivi per niente semplici a questa età».

La RenAuto U16 tornerà in campo a Borgo Val di Taro (PR) mercoledì 6 marzo, alle ore 19.00, per il match con la Valtarese.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna