martedì 19 febbraio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
ven 8 feb 2019 15:12
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Era tornato in Italia anche se solo lo scorso anno era stato imbarcato all’aeroporto di Rimini destinazione Tirana, perché destinatario di un provvedimento di espulsione emesso dal tribunale.

Ma l’uomo, un 32enne di origine albanese con precedenti per reati di droga, in barba al divieto è rientrato nel paese e ieri sera è stato fermato dalla Polizia, vicino al parcheggio Medaglie d’Oro. Quando dai controlli è emersa la sua situazione è stato portato in questura e arrestato per reingresso illegale. Arrivati negli uffici di Corso d’Augusto gli agenti si sono accorti che sul tappetino dell’auto di servizio c’erano due involucri contenenti marjuana, di cui l’uomo si era liberato durante il tragitto, sperando che i poliziotti non se ne accorgessero. E’ stato così anche denunciato per detenzione ai fini di spaccio.

Altre notizie
Sala giochi in fiamme

Violento incendio a Riccione

di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna