martedì 19 febbraio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto 1.858 visite
dom 10 feb 2019 15:29 ~ ultimo agg. 11 feb 13:14
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.858
Print Friendly, PDF & Email

Non ci hanno pensato un attimo e si sono gettati in mare per salvare un ragazzo di 26 anni. Protagonisti due carabinieri della compagnia di Riccione che sono riusciti a recuperare il giovane, affetto da problemi psichici, che già intorno alle 11.30 era fuggito da casa. I militari lo hanno individuato nella zona di piazzale Azzarita. In precedenza alcuni automobilisti avevano segnalato la presenza sul lungomare di un ragazzo molto agitato che cercava di gettarsi sotto le auto in corsa. Alla vista dei carabinieri, il 26enne è fuggito verso la spiaggia e si è gettato in mare proseguendo fino a 30/40 metri dalla riva. I militari lo hanno seguito e, non senza fatica, sono riusciti a riportarlo sulla battigia. Viste le basse temperature dell’Adriatico, il 26enne e i due carabinieri presentavano un principio di ipotermia. Sono stati soccorsi dal 118 e trasportati al pronto soccorso.

 

 

 

Altre notizie
Sala giochi in fiamme

Violento incendio a Riccione

di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna