mercoledì 24 luglio 2019
menu
In foto: dal volantino
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
lun 11 feb 2019 15:55 ~ ultimo agg. 17:06
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Domenica è stato presentato presso la ex-Borsa di Ferrara il Progetto regionale Emilia-Romagna “Un mare anche per me”. Partendo dalla petizione on-line lanciata da Giacomo Gelmi “Abolizione divieto dei cani in spiaggia in Emilia-Romagna” che ha ormai raggiunto 5.000 firme in breve tempo si è arrivati alla definizione di una proposta legislativa da sottoporre in Regione.

Il Progetto “Un mare anche per me”, di cui è promotore Luca Delli Gatti, ha il sostegno di diverse associazioni animaliste, di associazioni turistiche del territorio, imprenditori balneari e albergatori, ma anche di avvocati, medici veterinari e professori universitari che hanno dato il loro contributo professionale. L’obiettivo è quello di rendere possibile, con una giusta regolamentazione l’accesso dei cani in spiaggia, come già avviene negli altri luoghi pubblici.

I vantaggi citati dai promotori sono diversi: dalla lotta al randagismo, all’incremento di turisti che oggi, avendo animali al seguito, scelgono altre mete per le loro vacanze o weekend.

Nella proposta si legge: “Si garantisce l’accesso, nel rispetto della vigente normativa in materia di sicurezza ed igiene, ai cani a tutte le spiagge, fatta salva la possibilità, per i titolari di concessione demaniale ed i gestori, di adottare misure limitative all’accesso agli animali nei luoghi delle attività da essi condotte.
Per maggiore sicurezza dei bagnanti, i proprietari degli animali non identificabili saranno soggetti alle sanzioni amministrative previste dalla legge.
Viene sempre consentita la conduzione e la permanenza dei cani nelle zone adibite a spiaggia (in concessione o libera) col limite della sosta degli stessi nel perimetro del proprio ombrellone e comunque nelle immediate vicinanze del detentore o proprietario, concedendo sempre il libero ingresso agli cani-guida per i non vedenti.

La presente proposta di legge disciplina le modalità di sorveglianza degli animali, il loro benessere ed il rispetto delle disposizioni igienico-sanitarie, obbligando il proprietario o detentore alla rimozione e allo smaltimento immediato delle deiezioni; consente la balneazione ai cani, qualora non vietata per motivi di sicurezza marittima, sempre sotto stretta sorveglianza e responsabilità del proprietario o detentore; vieta l’accesso agli stessi in luoghi particolari come piscine, docce, giochi bimbi, purché chiaramente segnalati.
Onde consentire una corretta convivenza fra i bagnanti, negli stabilimenti balneari e nelle spiagge libere verranno esposti cartelli, riportanti le disposizioni per l’accesso alle spiagge, ove previsto, da parte dei cani; in tali luoghi potranno anche essere creati appositi spazi riservati a tali animali per il ristoro, l’abbeveraggio o il gioco, nel rispetto dei piani spiaggia.
La proposta di legge prevede l’inserimento nei portali della Regione Emilia-Romagna di una apposita sezione riguardante le modalità di accesso alle spiagge da parte degli animali domestici e i servizi offerti sul litorale; è infatti indubbio che un’adeguata pubblicizzazione della possibilità, per i proprietari di animali, di poterli portare con sé in vacanza, favorirà nuove presenze di questa categoria di turisti, oltre a renderli informati riguardo alle corrette modalità di fruizione della spiaggia da parte di tutti. La Regione Emilia-Romagna intende altresì coinvolgere e stipulare convenzioni con strutture ricettive turistico-alberghiere e stabilimenti balneari”.

All’incontro hanno partecipato, oltre ai Referenti del Progetto Luca Delli Gatti e Giacomo Gelmi, gli avvocati Erika Delbianco e Francesca  Bettocchi di Gaia Animali ed Ambiente ONLUS, oltre alla Dott.ssa Giovanna Marliani del Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie DIMEVET UniBo.  Edgar Meyer che ha introdotto la proposta di legge regionale, offrendone una panoramica acuta e puntuale.

Erano anche presenti referenti politici di PD, Lega, Movimento 5 Stelle e Forza Italia, sia dei Comuni di Ferrara e Rimini, sia della Regione: Alan Fabbri, Paolo Calvano, Giulia Gibertoni, Matteo Fornasini, Nicola Lodi, Andrea Maggi, Aldo Modonesi, Filippo Zilli.

 

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna