domenica 24 marzo 2019
di Cristina Gambini   
lettura: 2 minuti
mar 26 feb 2019 12:09 ~ ultimo agg. 12:11
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Bruno Marcatelli, classe 1926, è nato e cresciuto a San Savino, Comune di Montescudo – Monte Colombo. Quando la guerra arrivò la sua famiglia cercò rifugio a San Marino. Nelle gallerie dormivano per terra, sulla ghiaia, mangiavano poco o nulla, l’acqua era un bene primario e difficile da reperire. Il padre, però, faceva fatica a respirare e dovettero trasferirsi sotto le logge del comune. Al loro posto rimasero dei parenti che furono colpiti dai bombardamenti.

Rimasero sfollati per una ventina di giorni: dai primi al 24, 25 di settembre. Quando tornarono a casa, grazie all’arguzia del padre che aveva seppellito tutto, ritrovarono i loro piccoli, grandi beni: vestiti, provviste e persino una sveglia nascosta in un vaso da notte. Lui ed il fratello furono i primi a rientrare a San Savino: quando videro che la casa era ancora in piedi, anche se solo per metà, si abbracciarono per la felicità.

Le mine sparse nei campi fecero molti morti tra i civili anche dopo la fine della guerra: ogni tanto, lavorando in campagna, capitava che se ne trovassero inesplose e spesso accadeva il peggio.

Guarda l’intervista a Bruno Marcatelli:

Guarda il promo del progetto:

Gli eventi bellici della Seconda Guerra Mondiale connessi al passaggio del fronte di guerra sulla Linea Gotica Orientale hanno segnato profondamente la storia del territorio della Valconca. Oggi questa memoria viene raccolta e trasmessa alle giovani generazioni grazie al web.

Su www.memorielineagotica.it potrete conoscere i protagonisti del progetto “Memorie dalla linea gotica orientale”, promosso dai Comuni di Montescudo–Monte Colombo, Gemmano, Montegridolfo e San Clemente, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna.

Ad oggi sono 26 le interviste raccolte a testimoni oculari, 16 realizzate nel 2017 e 10 nell’anno successivo. Dal 2018 si è inoltre lavorato su materiale di archivio – testi ed audio – per favorirne il recupero, la valorizzazione e diffusione sul web. Si tratta di testimonianze raccolte nel corso dei decenni con metodologie e obiettivi diversi ma uniche ed efficaci per la storia del territorio e dei suoi abitanti.

Altre notizie
di Cristina Gambini
Notizie correlate
di Cristina Gambini
di Cristina Gambini
di Cristina Gambini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna