mercoledì 23 ottobre 2019
menu
Il mercato del lavoro

A febbraio gli "introvabili" sono gli operai metalmeccanici

di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 23 feb 2019 09:01 ~ ultimo agg. 16:19
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Tra febbraio e aprile sono 10.090 gli ingressi previsti nelle imprese riminesi. 1.920 nel mese in corso. E’ quanto emerge dal bollettino sui fabbisogni occupazionali diramato dalla Camera di Commercio. I settori con i maggiori ingressi sono quello dei servizi di alloggio e ristorazione e del commercio. Gli under 30 rappresentano il 25% della domanda di lavoro e le maggiori richieste arrivano dall’area amministrativa. Il lavoro, è bene sottolinearlo, nella maggior parte dei casi è alle dipendenze (88%) e a termine (76%). Ad assumere sono perlopiù imprese come meno di 50 dipendenti attive nel macrosettore dei servizi. Dal canto loro le aziende rilevano difficoltà, in un caso su quattro, a trovare i profili professionali ricercati: a Rimini gli “introvabili” sono gli operai metalmeccanici richiesti in differenti settori. Resta bassa nel riminese la richiesta di laureati, che scende dal 13 al 10% in un mese, mentre si attesta al 21% la richiesta di lavoratori di alto profilo. Dato inferiore a quello nazionale.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna