martedì 21 maggio 2019
In foto: I Titans 2018/2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
sab 12 gen 2019 23:03
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

PALL. TITANO-VETRYA ORVIETO 62-66

IL TABELLINO
TITANO: Macina 10, Buo 2, Cambrini 8, Padovano 10, Felici 12, Riccardi 5, Longoni 11, Sorbini 2, Zanotti 2, Semprini, Botteghi, Fiorani. All.: Padovano.

ORVIETO: Ceccariglia 9, Bonifazi 8, Casanova 18, Esnaola Molano 14, Marcante 5, Olivieri, Stella, Kirillov, Egbunike 8, Pigozzi 4, Petrangeli, Prosperini. All.: Brandoni.

Parziali: 12-13, 33-29, 47-43, 62-66.

CRONACA E COMMENTO
Non inizia nel modo migliore il 2019 dei Titans, che al Multieventi perdono con Orvieto dopo aver condotto per larghi tratti di partita, seppur con margini sempre ridotti.

1° QUARTO. L’anno è aperto dal canestro di Felici, ma Orvieto c’è e resta sempre aggrappata. C’è anche Egbunike nelle fila avversarie, col primo quarto che vive sul filo di un grande equilibrio e si chiude sul 12-13 (5 di Felici per San Marino, 6 di Esnaola Molano e 5 di Casanova dall’altra parte).

2° QUARTO. I Titans sono più efficaci in attacco e dietro sale il muro di Tommy Felici, autore di tre stoppate in questi dieci minuti. Zanotti sorpassa al 13’ e i 5 in fila di Riccardi sembrano poter dare il “la” a una mini fuga dei padroni di casa sul 25-19 al 15’. Dall’altra parte però Orvieto trova un paio di canestri importanti e allora
all’intervallo si rimane abbastanza vicini (33-29).

3° QUARTO. Di ritorno dagli spogliatoi gli umbri pareggiano in fretta con Esnaola ma non fanno i conti con l’ulteriore scatto dei Titans, che vanno sul 38-33 grazie alla tripla di Davide Macina. A metà quarto siamo sul 40-39, Tommy rifila ancora stoppate e dopo uno 0/3 ai liberi ospite, Sorbini infila un gran canestro. La gara è condotta dai nostri, a fine quarto siamo sul 47-43.

4° QUARTO. Inizia meglio Orvieto, che con Casanova sorpassa a 7’16” dal gong (48-49). Ping-pong di sorpassi e controsorpassi, tensione che sale e grande pathos. Longoni prima mette 4 punti d’oro (2/2 ai liberi più canestrino) con San Marino che sale 54-51, poi è protagonista di un antisportivo ai limiti del surreale, cercando la palla e con un ulteriore difensore tra l’avversario e il canestro. Una sequela di liberi manda Orvieto sul 54-59 a -3’25”, per un parziale ospite, a quel punto, di 8-0. I Titans non demordono, trovano quattro punti per il 58-59 e lottano fino alla fine. Si entra nell’ultimo minuto sul 60-63, ma l’aggancio non arriva. I tiri da fuori non entrano, Marcante a -35” porta i suoi a due possessi di vantaggio (60-64, 1/2 ai liberi) e la gara si chiude sugli ulteriori errori Titans in attacco. Finisce 62-66.

Loriano Zannoni
Ufficio stampa Pallacanestro Titano

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
di Icaro Sport   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna