martedì 19 febbraio 2019
In foto: il parcheggio di piazzale Zavattini (Newsrimini.it)
di Redazione   
lettura: 2 minuti
ven 18 gen 2019 11:48 ~ ultimo agg. 12:22
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere della Lega Matteo Zoccarato contrreplica alla risposta che l’assessore Sadegholvaad ha dato ieri sera in Consiglio Comunale (vedi notizia) all’interrogazione sui “gravi problemi di sicurezza negli orari di accesso ed uscita delle scuole, nei pressi del polo scolastico di Viserba. Problemi che i genitori, gli alunni, e gli stessi circoli didattici da tempo immemore denunciano, senza fortuna. La situazione negli ultimi tempi si è ulteriormente aggravata con lo spostamento del Valgimigli (che ha comportato un rilevante incremento dell’utenza), e la variazione degli orari di alcune tratte ferroviarie che comportano la chiusura del passaggio a livello di via Morri proprio nei periodi più critici della giornata”. “Non poche volte, a causa dell’elevata congestione del traffico, alcuni automobilisti hanno rischiato di rimanere chiusi all’interno del passaggio a livello”.

Una situazione ancora più pesante il lunedì mattina quando all’interno del parcheggio delle scuole si svolge il mercato invernale di Viserba. “Tra i parcheggi ancora più ridotti, e le decine di furgoni in manovra, il pericolo non è più sostenibile”.

Zoccarato ha chiesto di trovare soluzioni immediate come ad esempio utilizzare la collocazione estiva in via Baroni: “solo poche centinaia di metri più in là, in pieno centro abitato. Perché non valutare questa, o anche altre soluzioni? L’assessore Sadegholvaad mi ha accusato di voler mettere in crisi una quarantina di famiglie che campano solo di quella attività. Apprezzo la sensibilità di questa amministrazione nei confronti degli ambulanti; mi sarebbe piaciuta vederla anche nei confronti degli ambulanti del Centro, molti di questi veramente mandati in rovina, solo per i capricci visionari di chi governa la città. E a differenza del centro storico, qua non si parla di una riqualificazione estetica; qua si parla della sicurezza dei nostri figli. A fronte di soluzioni che peraltro non minerebbero assolutamente le economie degli ambulanti in questione”.

Zoccarato ricorda poi la mozione per lo spostamento del mercato presentata da Tamburini approvata dal Consiglio nel dicembre 2014, quando “l’allora capogruppo del PD oggi assessore alla scuola Mattia Morolli sposava i contenuti del provvedimento, e l’assessore Sadegholvaad si prendeva l’impegno di dare seguito allo stesso. Non solo dopo quattro anni nulla è stato fatto, ma dopo ieri sera è chiaro che gli attori in causa abbiano proprio cambiato idea”.

Sul progetto presentato per lo spostamento in un’area vicina tra la ferrovia e le scuole oggi incolta: “L’assessore ha illustrato per la prima volta nel dettaglio, il progetto che l’amministrazione ha per la riqualificazione della zona (che nella più rosea dell’ipotesi, necessiterà di anni per il completamento), che in ogni caso prevederebbe la collocazione del mercato a pochi metri dalla posizione attuale, non risolvendo praticamente il problema. Se dunque in via Morri o in Piazzale Zavattini qualcosa di grave accadrà, come non auspicabile ma prevedibile, in particolar modo il lunedì mattina, se ne dovranno prendere tutte le responsabilità. In ogni caso, io di certo non mi fermo qua”.

Altre notizie
Sala giochi in fiamme

Violento incendio a Riccione

di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
di Andrea Polazzi
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna