sabato 20 aprile 2019
In foto: (foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
mar 8 gen 2019 09:06 ~ ultimo agg. 09:08
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

PGS WELCOME-BELLARIA BASKET 53-80

IL TABELLINO
PGS: Dozza 4, Lamborghini L. 9, Credi 9, Bernardini 11, Venturoli 7, Baroncini 10, Calzolari 3, Mazzetti, Lamborghini S., Orlandi. All.: Roveri.

BELLARIA: Mazzotti 7, Galassi 29, Gori 10, Tassinari 20, Foiera 7, Zaghini 5, Benedettini, Distante, Sirri 2. All.: Domeniconi.

ARBITRI: Asaro e Campanelli.

PARZIALI: 11-17, 29-33, 36-63.

CRONACA E COMMENTO
Vittoria importantissima per il Bellaria, capace di passare sul campo del PGS Welcome per 53-80 e di guadagnare così due punti d’oro, che regalano a Tassinari e compagni la vetta della classifica in solitaria. I biancoblu faticano per due tempi, ma dopo la pausa scappano via grazie ad un terzo quarto spaziale, per poi gestire il finale: top scorer proprio Galassi, autore di ben 29 punti, seguito a ruota dal ‘Tasso’ che imbuca un ‘ventello’, in doppia cifra anche Gori con 10.

Quella giocata nel bolognese non è stata una partita facile, e lo si sapeva già prima della palla a due, viste le assenze di Benzi, Demaio, entrambi ancora ai box, e di Maralassou e Tongue, impegnati con le giovanili dei Crabs.

In avvio di gara Venturoli da tre risponde a Foiera: il 3-2 è l’unico vantaggio per i padroni di casa, con Bellaria che, grazie ai canestri di capitan Tassinari e di un ispirato Galassi scappa sul 5-10, chiudendo il primo parziale avanti di sei lunghezze.

I bolognesi sono una squadra ostica, e con i punti di Lamborghini e due bombe di Credi riducono il gap: Bellaria fatica ad allungare, anche se riesce sempre a rispondere colpo su colpo, e così dopo il -2 raggiunto dai bolognesi, si va negli spogliatoi sul 29-33 grazie ai due liberi del capitano.

Durante l’intervallo coach Domeniconi spiega ai suoi ragazzi che questa è una partita ‘tirata’, da giocare possesso dopo possesso: i biancoblu rispondono con un terzo quarto super dal parziale di 7-30. Il Bellaria entra in campo con un altro atteggiamento, alza notevolmente l’intensità difensiva e scappa via: Mazzotti è il direttore d’orchestra, innesca Tassinari, Gori, Foiera e Galassi, quest’ultimo autore di ben 13 punti nel quarto, e come ciliegina sulla torta il playmaker bellariese piazza la tripla del 36-63 che chiude il parziale e i giochi.

Nel corso degli ultimi 10’ i romagnoli si limitano a gestire, amministrando la gara senza problemi fino al 53-80 finale.

Appuntamento a sabato sera per la quindicesima ed ultima giornata del girone di ritorno, con il match casalingo contro Budrio in programma alle 20:30.

Mikael Distante
Responsabile della Comunicazione Bellaria Basket

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna