venerdì 18 ottobre 2019
menu
La fiera che fa discutere

Armi e accesso dei minori, Hit Show annuncia ulteriori iniziative

In foto: Hit Show
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 29 gen 2019 12:52 ~ ultimo agg. 30 gen 11:51
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

HIT, la manifestazione di Italian Exhibition Group dedicata a caccia, tiro sportivo e outdoor, in calendario nel quartiere fieristico di Vicenza dal 9 all’11 febbraio prossimi, oltre a quanto già previsto dalla Legge, annuncia ulteriori iniziative per garantire un accesso responsabile dei minori di quattordici anni. Le modalità di accesso ai minori  erano state messe in discussione in particolare da un gruppo di associazioni riminesi ed erano state oggetto anche di un ordine del giorno approvato in Consiglio Comunale a Rimini la settimana scorsa.

Agli accompagnatori dei minori sarà infatti chiesto di sottoscrivere una “Dichiarazione Liberatoria di Responsabilità” per presa visione del Regolamento della Manifestazione che è già disponibile su www.hit-show.com al link www.hit-show.com/it/informazioni/visitatori. Il pubblico potrà arrivare in fiera con il modulo già compilato, velocizzando l’accesso. Il documento sarà distribuito da IEG anche all’ingresso della fiera con un volantino informativo – il cui testo sarà ripreso sui totem distribuiti in evidenza nel quartiere fieristico – sulle condizioni per l’accesso dei minori predisposte da IEG nel Regolamento della Manifestazione: “I minori non possono accedere agli spazi espositivi se non accompagnati da un adulto responsabile. È espressamente vietato ai minori di maneggiare armi e munizioni esposte. Gli accompagnatori dei minori si rendono personalmente responsabili della vigilanza sugli stessi”.

Lo stesso volantino proporrà la visita della mostra “Le origini dell’uomo e della caccia”, allestita dal Museo Civico di Storia Naturale di Jesolo che, assieme all’area interamente dedicata all’outdoor, offre un punto di vista completo sui contenuti di HIT SHOW OUTDOOR PASSION.

 Ai visitatori con minori sarà inoltre dedicata una corsia riservata per l’ingresso in fiera, appositamente segnalata, agevolando così la vigilanza del personale dedicato – di supporto all’apparato di sicurezza e videosorveglianza interno al quartiere fieristico – sensibilizzato e formato per attività di monitoraggio e controllo e a disposizione delle Autorità competenti. Anche la distribuzione di magliette colorate in omaggio ai giovani visitatori aiuterà la loro individuazione a tutti coloro che sono chiamati a vigilare sul rispetto del regolamento.

IEG ha chiesto per HIT, con il coinvolgimento delle associazioni di categoria per una campagna di informazione e sensibilizzazione, la collaborazione attiva delle Associazioni Venatorie e degli espositori, perché svolgano con responsabilità un attento monitoraggio finalizzato a impedire il maneggio delle armi da parte dei minori di quattordici anni.

L’ordine del giorno approvato in Consiglio Comunale  a Rimini chiede a Sindaco e Giunta di far valere il proprio ruolo istituzionale per pervenire ad una posizione comune che definisca le criticità sopra evidenziate; esercitare la moral suasion nei confronti degli organizzatori di HIT Show, perché si arrivi al più presto e, comunque, prima della prossima edizione a definire un nuovo regolamento che riguardi sia i visitatori che gli espositori della manifestazione fieristica e che contempli il divieto di accesso ai minori di 14 anni anche se accompagnati, il divieto di svolgere attività di propaganda politica; proseguire l’interlocuzione con tutti i soggetti portatori di interesse, con particolare riferimento alle associazioni della società civile impegnate nel controllo della diffusione delle armi.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna