lunedì 27 maggio 2019
In foto: Il saluto iniziale delle riminesi
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
dom 9 dic 2018 10:12 ~ ultimo agg. 10:18
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

CALERNO S. ILARIO RE-CAF ACLI STELLA RIMINI 0-3 (20-25, 24-26, 21-25)

IL TABELLINO
CALERNO S. ILARIO D’ENZA (RE): Fiorellini 21, Frigeri 7, Zanarella 4, Caruso 3, Mantovani 2, Belotti 0, Neroni 0, Goria 0, Tellone 0 lib1, n.e.: Mati, Quacqueri, Michelini, Fiorini, Bruno lib2. All. Amoros.

CAF ACLI STELLA: Ambrosini 3, Gugnali 20, Francia 8, Tomassucci 14, Bologna 8, Bascucci 1, Jelenkovic 0 (lib), Mazza 0, Costantino 0, n.e.: Cit, Serafini (lib2); assenti Nasari, Bianchi, Bigucci. All. Mussoni.

CRONACA E COMMENTO
Trasferta ben preparata dal tecnico Mussoni che ha portato CAF ACLI STELLA a incontrare le giovani under 18 del Calerno S. Ilario, ultima in classifica con zero set vinti, ma rischiosa perché la formazione riminese ha dovuto fare a meno dell’apporto di Nasari (opposto) e delle giovani Bianchi (banda) e Bigucci (palleggiatore).

La difficoltà poteva nascondersi nell’atteggiamento di approccio con le giovani reggiane che si
trovano in fondo alla classifica ma che hanno dimostrato di saper ben giocare (sopra tutte la
Fiorellini) e in crescita dopo il recente cambio alla guida della squadra affidata all’argentino
Amoros.

Per questo il primo set ha visto una CAF ACLI STELLA ben motivata e concentrata, sempre in vantaggio (anche 20 a 10), set chiuso con due attacchi consecutivi di Gugnali.

Il secondo set invece è stato più in bilico nonostante le riminesi non abbiamo mai evidenziato segni di nervosismo bensì hanno ben controllato la situazione creatasi nel finale quando il Calerno ha rimontato dal 24 a 21 fino al 24 pari, ma poi il set viene chiuso con il passaggio della palla alla Guagnali.

Stessa chiusura di Gugnali nel terzo set, vera mattatrice dell’incontro, in cui i centrali (Gugnali e Tomassucci) hanno posseduto le chiavi giuste per risolvere le situazioni più difficili.

Bene in complesso tutti i reparti della Caf Acli a iniziare dalle ricezioni e difese del libero Jelenkovic, la regia di Ambrosini e le certezze di Francia e Bologna (quest’ultima in netta ripresa). Bella e positiva la prova di Bascucci (20 anni) proveniente dal vivaio Stella alla sua prima gara nel campionato nazionale.

Prossimo importante appuntamento prima della sosta per le festività natalizie e di fine anno: sabato 15 dicembre al Palastella ore 20,30 derby cittadino con Emanuel Riviera Rimini.

Classifica: CSI CLAI Imola 22(*), Bleuline Libertas Forlì 18(*), Gramsci Pool Reggio E. 18, Esperia Cremona 17, Arbor Reggio E.16(*), Rubierese 16, Emanuel Riviera Rimini 16, Caf Acli Stella Rimini 14, Liverani Lugo 14, Pianamiele Bologna 12, Fruvit Rovigo 10(*), Civiemme Campagnola RE 7, My Mech Cervia 3, Calerno S. Ilario RE 0.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna