Indietro
mercoledì 3 marzo 2021
menu
Promozione Marche

Villa San Martino-Gabicce Gradara 1-1

In foto: Il saluto iniziale
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 15 dic 2018 20:44 ~ ultimo agg. 20:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Villa San Martino-Gabicce Gradara 1-1

IL TABELLINO
VILLA SAN MARTINO: Giorgi, Riceputi, Alegi, Bellucci, Baldini, Silvestri (25’ pt Gabbanini), Cardellini, Virgili, Mazzoni, Leone (30’ st Bocci), Turrini (44’ st Gennari). All. Romani.

GABICCE GRADARA: Celato, Bacchiocchi, Costa, Vaierani, Passeri, Sabattini, Bastianoni (5’ st Grandicelli), Tafuro (35’ st Marcolini),Vegliò,Grassi (37’ st Tedesco), Fabbri. All. Papini.

ARBITRO: Chiarotti di Macerata
ASSISTENTI: Principi di Ancona e Giacomucci di Pesaro.

RETI: 20’ pt Mazzoni, 12’ st Passeri su rigore.

NOTE: ammoniti: Alegi, Cardellini, Virgili; Costa, Sabbattini, Vegliò.

CRONACA E COMMENTO
Il Gabicce Gradara ha raccolto un punto sul campo (in sintetico) del pericolante Villa San Martino pagando la mancanza di concretezza sotto porta (un solo gol nelle ultime quattro partite). Ha tenuto il pallino del gioco a lungo, ha subito la rete al 20′ del primo tempo di Mazzoni, che ha sfruttato un retropassaggio della difesa, ha rischiato il 2-0 al 33′ su una disattenzione difensiva, poi nella ripresa ha recuperato con Passeri su rigore concesso per fallo di mano, ma non ha trovato la zampata vincente. Prima dell’1-0 la formazione di Papini ha avuto un paio di opportunità non sfruttate – colpo di testa di Vegliò su cross di Bastianoni e tiro di Costa lato – e poi al 36′ e al 38’è stato pericoloso con un tiro cross di Bastianoni deviato dal portiere e un colpo di testa di Vegliò.

Nella ripresa il Gabicce Gradara è stato costantemente all’attacco: al 12′ è arrivato il pareggio, al 16′ ancora il Villa San Martino si è fatto pericoloso con un diagonale. La supremazia ospite non è stata purtroppo efficace: unico brivido provocato da Vegliò su cui il portiere ha fatto buona guardia. Al debutto l’esterno d’attacco Matteo Fabbri, il quale si è ben mosso con varie iniziative sulla fascia, ma i suoi assist non hanno trovato l’epilogo vincente.

In classifica il Gabicce Gradara è stato superato dall’Osimana al quinto posto e raggiunto dal Cantiano al sesto posto (18 punti).

Nel prossimo turno, domenica 23 dicembre, il Gabicce Gradara ospita la capolista Ancona. La partita si giocherà a Cattolica, allo stadio “Calbi”, impianto ad hoc per ospitare la nutrita presenza dei tifosi dorici: ne sono attesi alcune centinaia.