Indietro
sabato 27 febbraio 2021
menu
A Miramare

Sulle orme di Giuseppe con padre Finco al presepe vivente di Miramare

In foto: la natività del 2017
di Serena Saporito   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 14 dic 2018 12:08 ~ ultimo agg. 14:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Alzati, Giuseppe!” E’ con questo titolo che domani a Miramare si animerà la XVI edizione del presepe vivente di Miramare.

Per le vie del quartiere, gli alunni, i genitori e gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo Miramare e della scuola dell’infanzia “Don Domenico Masi”, in collaborazione con il gruppo scout e la parrocchia di Miramare, si avventurano al cuore del mistero della Natività. Dopo aver ripercorso il cammino dei Re Magi, reinventato il Presepe con San Francesco, essersi immedesimati nella meraviglia che anima i personaggi del Presepe tradizionale, quest’anno osano entrare in punta di piedi nel buio luminoso dell’esperienza di colui che accettò di essere il Custode dell’Incarnazione.

Sulle orme di Giuseppe di Nazareth, in compagnia di Padre Marco Finco, il Presepe Vivente di Miramare sfida i “tempi difficili”, le certezze sociali e personali che sembrano venir meno, il “deserto che avanza”, per lasciarsi provocare e commuovere da una Presenza straordinaria che irrompe nella vita di ognuno attraverso uomini cambiati per ridarci speranza e fecondità.

L’appuntamento è per sabato 15 dicembre con inizio alle ore 15 presso il parcheggio privato posto a fianco delle poste di Miramare per poi concludersi all’interno della Chiesa Parrocchiale Sacro Cuore di Gesù.

Altre notizie
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
FOTO
di Redazione