Indietro
martedì 2 marzo 2021
menu
Rugby

Rugby Rimini. Domenica di luci e ombre per le formazioni della palla ovale riminese

In foto: I giocatori del Rugby Rimini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 5 dic 2018 15:38 ~ ultimo agg. 15:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una domenica difficile, quella vissuta sul campo di casa dall’Amarcord Rugby, fermata con un perentorio 6 a 52 dalla capolista Noceto Rugby.

Si è infatti disputato sul campo di Rivabella di Rimini, domenica 2 dicembre, l’incontro valevole per la settima giornata del campionato regionale di serie C2, tra l’Amarcord Rugby e il Noceto FC, che ha fatto valere la propria supremazia sia fisica che nel gioco, soprattutto nella linea dei trequarti. Il Rimini parte bene, ottenendo il vantaggio di 6 a 0 già al 15° con un calcio piazzato e un drop di Righi. La palla poi passa di mano agli emiliani che nel primo tempo segnano 4 mete (tre trasformate) e altrettante 4 (tre trasformate) nel secondo tempo. Molti errori del Rimini hanno facilitato un Noceto che non aveva certo bisogno di regali, a questi si sono aggiunti gli infortuni che hanno alleggerito la mischia romagnola.

Giusto il tempo di riorganizzare idee e gioco in vista del prossimo appuntamento, domenica 9 dicembre sul campo del Pieve di Cento.

Formazione: Frisoni D., Frisoni S., Cagnolati, Luzio, Pretelli, Righi, Loconte, Dell’Amore, Assirelli, Monti, Mini, Cellini, Deluigi, Forlivesi, Paganelli, a disposizione Martelli, Bernabè, Destena, Montanari e Carollo. Allenatore: Leo.

Sul campo di Chiesanuova di San Marino, sempre domenica 2 dicembre, si è giocato il match tra i giovanissimi dell’Under 14 del Rimini Rugby, che si sono imposti sui coetanei del Cesena Rugby per 54 a 7.

Una buona visione del campo e interpretazione del gioco ha permesso ai ragazzi di Rimini di tenere saldamente le redini della partita. Tranne qualche imprecisione nel posizionamento, nella quasi totalità delle azioni i rivieraschi sono riusciti a contenere gli attacchi dei cesenati. Al termine della partita anche il plauso dell’arbitro che si è complimentato per il comportamento in campo. Certo c’è ancora tanto da lavorare, ma le basi sono sicuramente buone.

In quel di Cesena invece si sono ritrovati per il concentramento di categoria i piccolini del Mini Rugby. I ragazzi dell’Under 12 faticano a trovare la concentrazione giusta e nonostante l’impegno non riescono a mettere nel carniere un risultato utile. L’Under 8, presente a Cesena a ranghi completi, si difende con tenacia con i padroncini di casa, chiudendo l’incontro sul 4 a 3 per i cesenati. La voglia di riscatto galvanizza i piratini, che si aggiudicano poi i due incontri successivi. La grande festa del terzo tempo, ha chiuso come da tradizione la bella domenica di rugby.

Dal campo di Imola, invece arrivano notizie confortanti sul lavoro delle ragazze in vista dei primi impegni della formazione del progetto Romagna Femminile. Il concentramento che vedeva confrontarsi le padrone di casa, con le formazioni di Rimini, Forlì, Pieve di Cento e Formigine è stato sospeso a causa di un infortunio occorso all’arbitro, dopo che le romagnole si erano già imposte sia con Pieve che con Formigine. L’imprevisto si è trasformato così in una ghiotta opportunità per perfezionare il gioco a 15, in vista dell’amichevole che le ragazze del Progetto Romagna, disputeranno a Parma il prossimo 16 dicembre.

“Il progetto Romagna prosegue con grandi miglioramenti – spiega il tecnico federale di area, Paolo Ferrilloda parte di tutte le ragazze di Rimini, San Marino, Ravenna ed Imola e nella prossima partita avranno la possibilità di mettere in pratica il gioco lavorato in questi mesi”.

Altre notizie
di Roberto Bonfantini
di Redazione
VIDEO
Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
di Icaro Sport