Indietro
mercoledì 3 marzo 2021
menu
Rugby C

Rugby C2. Pieve di Cento-Amarcord Rugby 23-10

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 12 dic 2018 15:10 ~ ultimo agg. 15:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Domenica 9 dicembre sul campo di Pieve di Cento si è disputato il match valevole per l’ottava giornata del Campionato di Serie C2, che ha visto affrontarsi il Pieve di Cento RFC e l’Amarcord Rugby. Ancora una domenica difficile per i romagnoli che, nonostante una linea dei tre quarti che ha messo in campo un bel gioco, hanno dovuto cedere il passo a una squadra ben organizzata in campo e con una mischia più forte.

Già al 9’ del primo tempo i padroni di casa metteranno a segno una meta, trasformata, e difenderanno il vantaggio fino al 40’. È in questo momento in cui, dopo un susseguirsi di avanzamenti, il pacchetto di mischia dell’Amarcord porta in meta Bugli, la trasformazione di Righi, ed ecco il pareggio. Nei minuti di recupero però un placcaggio mancato sull’ala riporta in meta il Pieve di Cento, trasformazione a segno, e il primo tempo si chiude sul 14 a 7 per gli emiliani.

Il secondo tempo parte con l’Amarcord in accelerazione tanto che al 55° Righi trasforma un calcio di punizione e accorcia lo svantaggio. Ma le mischie ordinate fanno la differenza, nonostante il peso maggiore, la mischia romagnola viene sopraffatta da quella dei casalinghi che sfruttano i consecutivi tre calci di punizione, tutti messi a segno.

Formazione: Frisoni D., Frisoni S., Cagnolati, Luzio, Martelli, Righi, Pretelli, Bissoni, Mini, Monti, Carollo, Cellini, Deluigi, Forlivesi,Destena, Bugli, Bernabè, Terenzi, Ruggeri, Dibisceglie, all. Leo, accompagnatrice Presidente Elena Casaglia.

Prossimo appuntamento, domenica 16 dicembre, con l’ultima partita di andata, sul campo di casa con il Colorno/Casalmaggiore Rugby.

Contemporaneamente sul campo di Rivabella di Rimini si è disputato il triangolare Under 14 tra i padroni di casa del Rimini Rugby, il Cesena RFC e Ravenna Rugby.

I giovani rugbisti riminesi a distanza di una sola settimana si trovavano a fronteggiare il Cesena che questa volta mette in campo una formazione ben organizzata. Dopo un primo momento di indecisione i rivieraschi, palla in mano, riescono a trovare il modo di dettare gioco e ritmo realizzando due mete con Pavesi e Fantini 12/0. Purtroppo per una posizione errata della linea di difesa, costa al Rimini una meta per il 12/5. Rimane ancora il tempo per la terza meta con Bianchi per il definitivo 19/5. Il secondo match i programma vede affrontarsi Cesena e Ravenna, sarà quest’ultimo a chiudere con un netto 38 a 7 la partita. La performance dei Ravennati, fatta di azioni rapide e precise, ha minato la fiducia dei ragazzi del Rimini. I piratini però riescono a reagire e una palla recuperata, seguita da una buona azione in attacco portano Cicchetti in meta per il 5/0. La pronta reazione dei ravennati che si portano sul 5 a7. L’orgoglio dei riminesi prende il sopravvento e non c’è né più per nessuno. Il Ravenna prova in tutti i modi ad allungare ma, ogni volta trova un solido muro di difesa. Un’ottima azione dei tre quarti porta alla meta di Baschiarotto per il definitivo 12/7.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
FOTO