Indietro
venerdì 5 marzo 2021
menu
Calcio C girone B

Rimini-Ternana, Leonardo Acori alla vigilia: "Noi dobbiamo fare risultato!"

In foto: Leonardo Acori alla vigilia di Rimini-Ternana
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 29 dic 2018 12:55 ~ ultimo agg. 30 dic 15:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min Visualizzazioni 1.192
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Rimini va a caccia di rivincite: i biancorossi contro la Ternana vogliono rialzare la testa dopo la brutta sconfitta in casa del Renate e vendicare lo 0-3 del 4 dicembre scorso a Terni. I romagnoli contro una delle corazzate del girone (30 punti in classifica con una partita da recuperare) vogliono far valere anche nell’ultima gara del 2018 la legge del “Romeo Neri”, dove hanno un rendimento d’alta classifica (cinque vittorie, quattro pareggi e zero sconfitte) a fronte di un cammino esterno da retrocessione (nessuna vittoria, tre pareggi e sette K.O.). Si gioca domenica 30 dicembre alle ore 16:30.

La vigilia del tecnico del Rimini, Leonardo Acori.

Il condottiero dei biancorossi parte da cosa non ha funzionato a Meda nella gara persa col Renate (1-0). “Non ha funzionato che abbiamo preso gol dopo due minuti e quindi moralmente, purtroppo (anche se non dovrebbe succedere), ha pesato e non siamo riusciti per tutto il primo tempo a fare un’azione decente – attacca Acori -. Nel secondo tempo abbiamo fatto qualcosa, ma non tanto. Fuori casa ancora non ci siamo: subiamo troppo l’episodio negativo. Ma voglio parlare della partita di domani, perché in casa abbiamo fatto sempre bene. Secondo me viene al momento giusto questa partita contro la Ternana perché secondo me noi siamo un’ottima squadra e voglio vedere domani contro una squadra importante come la Ternana il Rimini delle grandi occasioni. La Ternana come organico è sicuramente la squadra più forte del girone B, però ho visto che anche la Ternana ha avuto delle difficoltà: ha fatto 3-3 contro la Giana Erminio e ha perso a Ravenna. Questo è un girone molto molto forte e noi dobbiamo essere pronti, se non facciamo punti fuori casa, ma mi auguro sia la fine di questo cliché, in casa siamo obbligati a fare punti”.

La società vi ha detto qualcosa dopo la sconfitta? “Il presidente è venuto giovedì a vedere l’allenamento ma non ci ha detto nulla”.

Acori torna sulle scelte iniziali di mercoledì. “Non è stato un turnover massiccio perché avevamo Ferrani squalificato, Abdoul non al meglio, anche Volpe non si era mai allenato, Arlotti è dovuto restare a casa. Ho utilizzato Volpe e Abdoul negli ultimi 20-30 minuti perché sono entrati con l’antidolorifico. Petti aveva un problemino al collo del piede, a sinistra ha ben giocato Cavallari. Noi abbiamo fatto otto partite nel giro di un mese, non puoi massacrarli. È giusto che con un’ampia rosa come la nostra si faccia anche un po’ di turnover. Non è possibile far giocare sempre gli stessi perché non renderebbero per quella che è la stessa forza del giocatore e poi devi coinvolgere un po’ tutti”.

Dopo la gara ci sarà la sosta. “Per l’Associazione Calciatori i ragazzi devono avere nove giorni di ferie e non puoi fare attività. Devo parlare con i giocatori, il mio pensiero adesso è occupato dalla partita contro la Ternana perché è una partita importante, nella quale viene richiesto a tutti quanti noi una prestazione al di là della nostra forza. Dobbiamo tirare fuori qualcosa in più di quello che abbiamo perché solo giocando con grande attenzione e ad alti ritmi possiamo mettere in difficoltà la Ternana”.

Chi non sarà a disposizione domani? “Devo vedere Abdoul perché è rimasto fermo 4-5 giorni. Arlotti ha ripreso, ha recuperato pienamente e può essere della partita. Francesco Scotti si sta riprendendo, non può essere ancora convocato, ma ha ripreso molto bene e io penso dopo la sosta tornerà a disposizione al cento per cento”.

Sul mercato di gennaio. “Mi aspetto qualcosa, ma il più dobbiamo farlo con questa rosa perché non è che due-tre giocatori cambino la squadra, aiutano, ma dobbiamo aiutarli anche noi ad inserirsi. Il gruppo deve aumentare come valore, come squadra: dev’essere una squadra che sta sempre sul pezzo perché noi non ci possiamo permettere distrazioni. Ripeto: sarà un incontro tosto, una partita dura ma possiamo uscirne con punti. Del resto se la Ternana fa parte del nostro girone… In qualche partita è stata in difficoltà anche la Ternana. A Terni dopo 3-4 minuti su una prima punizione laterale abbiamo preso gol, certo se fai errori loro ti puniscono. Però con grande attenzione, con grande voglia di stupire, di fare una partita veramente eccellente e con un’intensità alta possiamo fare risultato. Noi dobbiamo fare risultato!”
[fvplayer id=”28″]

LA 20a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA CLASSIFICA

Notizie correlate
di Icaro Sport   
di Roberto Bonfantini   
VIDEO