Indietro
lunedì 8 marzo 2021
menu
Basket C Gold

RBR stritola il Bologna Basket 2016 nel big match davanti a 2.260 persone

In foto: Il selfie di RBR dopo la vittoria su Bologna all'andata
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 2 dic 2018 20:09 ~ ultimo agg. 3 dic 22:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min Visualizzazioni 1.420
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RBR-Bologna Basket 2016 83-54 (parziali 22-20, 34-33, 60-44)

Il TABELLINO
RBR: Vandi, Bianchi, Pesaresi 9, Moffa 12, Ramilli 2, Rivali 11, Bedetti L. 18, Guziur, Bedetti F. 16, Chiari, Saponi (C) 6, Broglia 9. All. Bernardi, Brugè.

BOLOGNA: De Pascale 1, Legnani 8, Poluzzi 8, Mazzocchi, Polverelli 2, Cortesi 7, Guerri, Fin 9, Antola NE, Fontecchio 12, Tugnoli NE, Folli 7, Bartolini NE. All. Lolli, Mezzetti, Rota.

Vince RBR, anzi stravince RBR. Il big match tra le due uniche squadre imbattute del girone di C Gold (Rinascita Basket Rimini e Basket Bologna 2016) sorride (verrebbe da dire anzi ride “sguaiatamente”) ai ragazzi di coach Bernardi, che si impongono con un eloquente 83-54 in un palasport Flaminio da grandi occasioni.

Partita in equilibrio nei primi due parziali: 22-20 al 10′ (con gli emiliani a segno con sei triple), 34-33 all’intervallo lungo. Ma nella seconda parte di gara i biancorossi scavano il solco: 60-44 al 30′ per chiudere avanti di 29, consolidare il primato in classifica e restare l’unica squadra imbattuta.

La partita sarà trasmessa in esclusiva su Icaro TV (canale 91) lunedì sera alle 23:20.

LA NOTA DI RBR

DOVEROSA PREMESSA: Prima di analizzare e raccontare ciò che è avvenuto sul campo, la Società intende ringraziare di cuore le 2.260 persone (dato ufficiale) che oggi hanno reso il Flaminio una bolgia. L’ultima partita casalinga contava circa 700 spettatori in meno, il risultato di oggi è semplicemente straordinario e tutto questo è merito vostro che siete stati i primi a sposare questo progetto. RBR vi dedica questa vittoria bellissima e spera che alla prossima partita casalinga siate ancora di più, non dimenticate che la VERA vittoria ci sarà solo quando il Flaminio sarà interamente riempito, siamo sulla buona strada. Grazie!

La splendida vittoria ottenuta sul campo contro l’unica squadra finora imbattuta del campionato è frutto di un secondo tempo semplicemente perfetto da parte dei ragazzi di Coach Bernardi. Se durante i primi 20′ Bologna era riuscita a tenere in equilibrio la partita, nella seconda frazione i biancorossi hanno espresso il miglior basket possibile con contropiedi, difese durissime e tanta qualità. È la vittoria di tutti, anche di Christopher Dini che purtroppo oggi ha dovuto guardare la partita in borghese dalla panchina, con la speranza di rivederlo al più presto sul parquet. Il pubblico elegge per la terza volta MVP Niccolò Moffa (12 punti e 9 assist, 28 di valutazione), ma prove superlative per i fratelli Bedetti (Luca 18 e Francesco 16) e per un Eugenio Rivali da doppia doppia (11 punti e 10 assist).

La partita comincia nel segno dell’equilibrio: da una parte Bologna mette a segno ben 6 triple nel solo primo quarto, dall’altra Rimini non si fa sorprendere e risponde colpo su colpo con la devastante fisicità nei pressi del ferro. I fratelli Bedetti fanno sentire il fisico sotto le plance, mentre Fin e Fontecchio aprono il fuoco dal perimetro. Si va negli spogliatoi con una sola lunghezza di vantaggio per RBR che sembra non riuscire a distanziare i bolognesi. Al rientro in campo è tutta un’altra partita: le percentuali degli ospiti, fino a quel momento ottime, si abbassano anche e sopratutto per merito di una difesa impeccabile dei riminesi. RBR fatica ancora a trovare punti con il tiro da 3, ma è micidiale nel recuperare palla in difesa e far partire la transizione offensiva che si trasforma quasi sempre in 2 punti; sale in cattedra Eugenio Rivali che dispensa palloni a tutto campo e si mette anche in proprio con qualche giocata d’alta scuola, mentre Niccolò Moffa conferma il suo stato di forma con il tiro da 3 punti, ma anche notevoli giocate di atletismo. Bologna non riesce a risalire dopo lo scossone del terzo quarto e Rimini è attenta e ordinata nel gestire il risultato negli ultimi 10′, incrementando il vantaggio fino a quasi 30 punti di vantaggio.

RBR allunga in classifica a 16 punti affermandosi come unica capolista imbattuta, mentre Bologna si ferma per la prima volta in stagione e rimane a 12 punti ma con una partita in meno.

PROSSIMO APPUNTAMENTO
Sabato 8 dicembre ore 21.00 presso Palapestre contro Basket Ferrara 2018, valevole per la decima giornata di campionato. Non sarà una partita semplice, Ferrara occupa la terza posizione in classifica e reduce da tre vittorie consecutive.

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini