lunedì 17 dicembre 2018
In foto: i Maneskin
di Lamberto Abbati   
lettura: 1 minuto 2.408 visite
ven 7 dic 2018 13:01 ~ ultimo agg. 8 dic 14:13
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 2.408
Print Friendly, PDF & Email
1

Sarà un capodanno spalmato su tre giorni quello che Riccione, per il secondo anno consecutivo, organizza con Deejay on Ice. Si parte domenica 30 dicembre con i Maneskin, alle 16,30 in piazzale Ceccarini, si prosegue il 31 con gli eventi che saranno diffusi in tre location (piazzale Ceccarini, viale Ceccarini e ponte sul portocanale). Protagonista la musica live dei Qluedo, la performance dell’imitatore Antonio Mezzancella (uno degli artisti più apprezzati dell’ultima edizione di Tale e quale show) e la voce di Alessio Bernabei (fondatore del gruppo Dear Jack e oggi solista al secondo album). Sempre la notte notte di San Silvestro giochi e dj set con la conduzione di Rudy Zerbi e la partecipazione di Chicco Giuliani e I Vitiello. Poi, allo scoccare della mezzanotte, tutti con gli occhi al cielo per il grande spettacolo dei fuochi d’artificio sul mare. Si conclude in bellezza il primo gennaio nel pomeriggio (a partire dalle 16 sul palco di piazzale Ceccarini) con Irama, i The Kolors e il rapper Fasma, prima dello show pirotecnico dalla terrazza del Palazzo del Turismo.

 

“Dopo un’estate meravigliosa e ricca di soddisfazioni con Deejay on Stage, ritorniamo a Riccione con una formula nuova che speriamo possa essere di successo – dice Linus -. Sarà un Capodanno che dura tre giorni, con tanti ospiti ed eventi pensati per un pubblico di tutte le età. Il concertone dell’ultimo dell’anno, con il mega ospite, ormai non va più di moda da un po’. Meglio puntare su un programma vario che già a partire dal pomeriggio del 30 dicembre possa intrattenere le tante persone che sceglieranno Riccione per trascorrere il Capodanno”.

Altre notizie
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
di Simona Mulazzani
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna