Indietro
sabato 6 marzo 2021
menu
Calcio C girone B

Imolese-Fermana 0-0

In foto: La panchina dell'Imolese
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 16 dic 2018 00:22 ~ ultimo agg. 00:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Imolese-Fermana 0-0

IL TABELLINO
Imolese: Rossi; Garattoni, Checchi, Carini, Fiore (dal 61’ Sciacca); Valentini (c), Carraro, Hraiech; Belcastro; Giovinco (dal 61’ Mosti), Rossetti (dal 68’ De Marchi). All. Dionisi (a disp. Zommers, De Gori, Sciacca, Bensaja, Tissone, Giannini, Zucchetti, Boccardi, Rinaldi, Mosti, De Marchi).

Fermana: Ginestra; Clemente, Comotto (c), Soprano, Scrosta; Misin, Fofana, Urbinati; Lupoli (dal 82’ Zerbo), Cognigni (dal 65’ Maurizi), Iotti (dal 65’ Cremona). All. Destro (a disp. Pavoni, Marcantognini, Guerra, Zerbo, Cremona, Sarzi, Nasic, Marozzi, Maurizi, Da Silva, Contaldo).

Arbitro: Ivan Robilotta (assistenti Antonio Catamo e Robert Avalos).

Ammoniti: 57’ Hraiech (Imo), 66’ Scrosta (Fer), 71’ Maurizi (Fer), 79’ Checchi (Imo).

Note. Recupero: 1’ e 3’.

I RISULTATI DELLA 17a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

COMMENTO
Una ha provato a fare la partita, l’altra ha pensato soprattutto a non prenderle: al Romeo Galli è finita 0-0 tra Imolese e Fermana, un risultato che accontenta maggiormente gli ospiti, visto l’atteggiamento mostrato per tutto l’arco dei 90 minuti. I ragazzi di Dionisi non sono riusciti a sfondare il muro messo in piedi da mister Flavio Destro, ma comunque portano a casa un punto che va a concludere una settimana molto positiva. Ora testa al Südtirol, trasferta ostica contro una squadra molto valida e ambiziosa.

LA CRONACA DEL MATCH
1’ – FISCHIO D’INIZIO dell’arbitro Robilotta: nell’Imolese c’è Giovinco ad affiancare Rossetti, out invece l’influenzato Lanini. Torna dal primo minuto Belcastro, così come capitan Valentini. Destro risponde con un 4-3-3 atipico, con Lupoli schierato sulla destra e Iotti impiegato da ala sinistra.
3’ – Subito occasione rossoblu con Giovinco, che viene lanciato da Belcastro e calcia da posizione defilata: pronta risposta di Ginestra, che tiene il punteggio sullo 0-0.
20’ – L’Imolese preme: ci prova Carraro da fuori area, dopo un bel break, ma il suo destro è debole e centrale.
37’ – Il pallino del gioco resta ai rossoblu, che ci provano con Belcastro dal limite: palla che si perde alla sinistra della porta difesa da Ginestra.
45’ + 1’ – FINE PRIMO TEMPO. Partita molto spezzettata, poche occasioni da gol e atteggiamento rinunciatario da parte della Fermana.
46’ – INIZIO SECONDO TEMPO: si riparte con gli stessi 22 del primo tempo.
53’ – Prima occasione per gli ospiti: sponda di Cognigni e tiro da fuori di Lupoli, che impegna Rossi in due tempi.
90’ + 2’ – Ultimo brivido di una partita con poche emozioni: Belcastro lancia lungo per De Marchi, ma il destro del numero 30 è strozzato e termina a lato.
90’ + 3’- FISCHIO FINALE. E’ 0-0 tra Imolese e Fermana, unico risultato possibile di una gara non giocata da parte dei marchigiani. La squadra di Dionisi muove comunque la classifica, salendo a quota 26 dopo una settimana molto positiva.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA
Alessio Dionisi, allenatore Imolese: «Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile. Non è semplice giocare quando la partita la fa solo una squadra, la Fermana ha cominciato a perdere tempo dall’inizio e ha spezzettato tanto il gioco. È un peccato che si giochino partite così in serie C: non critico nessuno, però credo che bisogna cercare di giocare a calcio. Loro hanno usato le loro armi, noi non vogliamo fare partite così. I ragazzi hanno fatto il massimo, abbiamo fatto 7 punti in una settimana e io sono soddisfatto della squadra».

Saber Hraiech, centrocampista Imolese: «Il mister ci aveva preparato ad una partita del genere: sapevamo che la Fermana era una squadra scorbutica. Ci abbiamo provato, non siamo riusciti a conquistare più di un punto ma abbiamo continuato la serie positiva e speriamo di portarla avanti fino alla sosta. Ora pensiamo al Südtirol, una squadra forte, che si conosce da tempo: noi faremo la nostra solita partita, cercando di ottenere il massimo».

Gian Maria Rossi, portiere Imolese: «È stata una partita difficile, non è semplice giocare contro squadre con questa filosofia di gioco. Va comunque dato atto alla Fermana di essere una squadra molto organizzata, che pressa e sporca ogni giocata. Bisogna essere bravi anche a sbloccare certe partite, magari sfruttando una palla inattiva. Dopo un periodo senza vittorie, siamo riusciti a dare continuità: peccato non aver fatto tre punti oggi, ma di fronte avevamo una squadra tosta».

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Notizie correlate
di Redazione   
di Icaro Sport   
FOTO