Indietro
menu
Trasferiti gli ospiti

Stanze al freddo, pannoloni e detergenti sotto chiave. Nuovi accertamenti dei Nas

In foto: i Nas (adriapress)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 14 dic 2018 13:09 ~ ultimo agg. 15 dic 13:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In serata ieri tutti gli anziani che si trovavano nella casa di cura La Collina, a Mondaino, chiusa dai Nas dei Carabinieri – operazione che ha portato anche all’arresto della titolare (vedi notizia) -sono stati trasferiti in un’idonea struttura ricettiva per anziani a Rimini, dove potranno trascorrere le festività natalizie. Per un’anziana ospite si è reso necessario, ieri, il ricovero d’urgenza presso
l’ospedale di Rimini. Le sue condizioni sono stabili.

I sigilli alla struttura sono stati posti una volta terminate le operazioni di riallocazione, curate dall’Ausl Romagna. La struttura è stata affidata all’amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Rimini.

Ulteriori accertamenti all’interno, intanto, avevano fatto emergere altre carenze, che allungano la lista delle difficoltà a cui erano sottoposti gli anziani ospiti. All’interno di alcuni locali, hanno accertato i Nas, le condizioni microclimatiche non erano idonee, gli anziani si lamentavano per il freddo e risultavano persino allestiti posti letto in più rispetto alla capacità ricettiva autorizzata.

Inoltre agli operanti non era consentito accedere al deposito dei presidi sanitari e del materiale necessario per l’igiene e la cura degli ospiti (pannoloni, detergenti, garze, etc..): questo era infatti chiuso a chiave.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Andrea Polazzi