Indietro
menu
Emergono altri particolari

Casa di riposo sequestrata, trasferiti gli ospiti

In foto: i controlli dei Nas
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 14 dic 2018 19:40 ~ ultimo agg. 20:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Giovedì sera tutti gli anziani ospiti presenti all’interno della casa di riposo “La Collina” di Mondaino, finita sotto sequestro per ripetuti episodi di maltrattamenti accertati dai Carabinieri, sono stati trasferiti in un’idonea struttura ricettiva per anziani a Rimini dove potranno trascorrere in serenità le festività natalizie.
Al termine delle operazioni di riallocazione degli anziani ospiti curate dall’AUSL Romagna, con la presenza dei militari del NAS di Bologna, sono sati apposti i sigilli alla struttura che è stata affidata all’amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Rimini.
Gli accertamenti all’interno della struttura ricettiva, hanno fatto, inoltre, emergere che all’interno di alcuni locali le condizioni microclimatiche non erano idonee, gli anziani si lamentavano per il freddo e risultavano persino allestiti posti letto in più rispetto alla capacità ricettiva autorizzata.
All’atto del controllo il deposito dei presidi sanitari e del materiale necessario per l’igiene e la cura degli ospiti (pannoloni, detergenti, garze, etc..) in
quanto chiuso a chiave.
Un’anziana ospite per la quale si è reso necessario, ieri, il ricovero d’urgenza presso l’ospedale di Rimini, è tuttora ricoverata in condizioni stabili.