Indietro
menu
Minoranza all'attacco

Assenze Pd, salta seduta consiglio. Erbetta (RC): stanno implodendo; Pecci (Lega): agonia

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 7 dic 2018 12:24 ~ ultimo agg. 17:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo il consiglio saltato ieri sera per le assenze nella maggioranza Pd, la minoranza sta alla finestra e osserva gli scricchiolii (vedi notizia).
Il Pd sta implodendo – commenta il consigliere di Rinascita Civica Mario Erbettae ieri è stata una prova di forza da parte della minoranza PD. Si parlava di Bilancio e mancare alla seduta è un atto politico importante, una rappresaglia dopo l’elezione del nuovo segretario provinciale. Se il bilancio non si approva cadono Giunta e consiglio e tutti a casa“.
Un blitz da vecchia politica lo definisce il capogruppo della Lega Marzio Pecci parlando di una maggioranza, devastata dalle questioni interne. “Il fatto ancor più grave – prosegue – è che il Sindaco è rimasto “blindato” nel proprio ufficio per rimarcare la distanza dalla maggioranza, dal Segretario provinciale del PD e dai “macronisti” riminesi”. Il capogruppo leghista non usa mezzi termini e attacca una “maggioranza di dilettanti e arroganti“. “Oggi il sindaco – conclude – riceve il Presidente della Repubblica Mattarella, ma non sarà sufficiente per far sopravvivere una maggioranza in agonia”.

Meglio staccare la spina. Pd frantumato” è il commento affidato a Facebook dal consigliere di Forza Italia Nicola Marcello.