giovedì 13 dicembre 2018
In foto: Il saluto finale delle riccionesi
di Icaro Sport   
lettura: 3 minuti
dom 18 nov 2018 11:46
Print Friendly, PDF & Email
3 min 70
Print Friendly, PDF & Email

Volley D F. Gruppo Helyos Riccione Volley-Agenzia Venere Ostellato Fe 3-1 (25-11, 20-25, 25-21, 25-15)

Arriva anche la sesta vittoria consecutiva in altrettante gare di questo scoppiettante avvio di campionato che vede il Gruppo Helyos Riccione Volley in vetta alla classifica insieme all’Acsi Ra e Russi. Diciamo subito che non è stata una partita bellissima, ci sono stati diversi errori, ma per larghi tratti emozionante certamente sì. Capita spesso in partite come queste, quando due squadre si attendono molto sul piano del risultato, di non vedere un volley spettacolare proprio perché si bada al sodo e la posta in palio a volte è maggiore dei punti che possono o meno far muovere la classifica. Dopo un primo set dominato dalle locali la partita si è accesa, scambi lunghi e punteggio sempre equilibrato. La battuta efficace e a tratti devastante, la difesa solidissima fatta di diversi, buoni muri e di alcune palle impossibili recuperate sono stati i mezzi su cui le ragazze riccionesi hanno costruito una vittoria meritata. Una prestazione di carattere anche quando Ostellato, dopo essersi aggiudicato il secondo set, sembrava aver messo il turbo e dato l’impressione di poter far virare le sorti del match a suo favore. Le ragazze di coach Lazzarini invece non si sono sfaldate, anzi hanno tirato fuori gli attributi reagendo alla grande e aggiudicandosi un terzo set tirato e, probabilmente fondamentale sul piano mentale, per l’esito finale della gara.

Prossimo appuntamento per Ugolini e compagne sabato 24 novembre ore 17.30 a Punta Marina (Ra) contro la Teodora Ravenna.

LA PARTITA
Starting six+1: Gozi al palleggio, ai lati Agostini e Pari, Ugolini opposto, Mangianti e Soldati centrali e Pari Libero.

1° set. Inizio match al fulmicotone per le padroni di casa che spingono subito forte al servizio con Mangianti (9-2). Funziona tutto alla perfezione nel rettangolo di gioco riccionese, contro attacchi efficaci ai lati con Pari in gran vena e non da meno sicuramente capitano Ugolini e Agostini che lavorano di più il colpo in fase offensiva (18-5). A muro si toccano diversi palloni che semplificano il lavoro della seconda linea riccionese. I punti che separano le due formazioni sono davvero tanti e per Ostellato diventa impossibile ricucire. Gruppo Helyos chiude a proprio favore il primo set con il punteggio di (25-11).

2° set. Il secondo parziale parte con un sostanziale equilibrio tra le due formazioni. Riccione appare però più falloso e commette qualche errore di troppo ristretto la prima frazione (6-8). Cambio in regia per Riccione dentro Calamai per Gozi. Ostellato è entrato in partita e comincia a lottare su ogni pallone. Si arriva a fine set e proprio le avversarie trovano l’allungo decisivo che permette loro di aggiudicarsi il secondo set (20-25).

3° set. Anche l’inizio del terzo parziale è molto equilibrato ma Ostellato è avanti sempre di 1/2 punti sulle locali. Giocate lunghe e grandi difese regalano forti emozioni al folto pubblico presente alla Nicoletti. Riccione al servizio fa davvero male alla ricezione di Ostellato che nella seconda parte del terzo set comincia a traballare. Le locali ne approfittano e trovano l’allungo decisivo. Al centro fast vincente di Soldati fa scaldare non poco il pubblico riccionese che prova a spingere le proprie ragazze verso la conquista del terzo set. Così sarà, Riccione sia aggiudica il terzo parziale (25-21).

4° set. Il quarto set è una marcia trionfale per Riccione. Ostellato alza i remi in barca: soffre molto in ricezione e non è più in grado di costruire giocate pericolose per le riccionesi. Riccione continua a spingere al servizio con Agostini e trova un netto distacco (17-10). Pari da posto 4 mette a segna una bomba che regala il +10 Riccione. Chiude il quarto set e la partita il centrale Morri con un ace (25-15).

Lorenzo Paglierani
Addetto Stampa Riccione Volley

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO