lunedì 18 febbraio 2019
In foto: L'isola ecologica di via Felici
di Redazione   
lettura: 2 minuti
mar 13 nov 2018 15:23
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Partiranno entro fine anno tre interventi di messa in sicurezza a Santarcangelo sul ponte di Bailey sul fiume Uso e sulle vie Daniele Felici e San Vito.
I lavori – che verranno realizzati da Anthea per una spesa complessiva di circa 85mila euro – riguarderanno in primo luogo il ponte ciclopedonale che collega San Vito alle abitazioni situate tra via Covignano e la via Vecchia Emilia. Saranno sostituite le parti deteriorate dall’usura e dagli agenti atmosferici, mentre la pavimentazione verrà realizzata in legno di larice.

Da un progetto del Bilancio partecipato nasce invece l’intervento di riqualificazione della banchina stradale lungo via Felici, attualmente in terra e ghiaia. Nello specifico, nei pressi della scuola materna “Il drago”, sarà realizzata una nuova recinzione in pannelli grigliati metallici e riqualificata l’isola ecologica per la raccolta differenziata dei rifiuti. Obiettivo dell’intervento è quello di ostacolare i fenomeni di abbandono di ingombranti e ingenti scarti di potature che purtroppo si verificano costantemente a ridosso dell’isola ecologica.

L’ultimo intervento di messa in sicurezza riguarda via San Vito, dove saranno riasfaltati i tratti più ammalorati della pavimentazione stradale.

Per l’assessore ai Lavori pubblici, Filippo Sacchetti, “gli interventi che interesseranno San Vito vanno nel segno dell’attenzione dell’amministrazione comunale verso la frazione, dal momento che i lavori sul ponte Bailey e su via San Vito consentiranno da un lato di mantenere in funzione il collegamento ciclopedonale utilizzato per oltrepassare il fiume Uso e, dall’altro, di conservare in buono stato un’arteria stradale percorsa non solo dai residenti. Per quanto riguarda invece via Daniele Felici abbiamo raccolto con piacere una delle proposte giunte dal percorso partecipato sul bilancio di previsione che quest’anno ha visto quasi 1.200 cittadini esprimere una preferenza per uno dei progetti ammessi al voto. Nonostante la proposta non si sia piazzata al primo posto, l’amministrazione ha infatti deciso di dar corso ad una serie di interventi per risolvere alcune problematiche reali che interessano la via, come l’abbandono frequente di rifiuti”.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
VIDEO
Notizie correlate
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna