mercoledì 20 febbraio 2019
In foto: Il consigliere regionale della Lega Pompignoli
di Redazione   
lettura: 1 minuto
gio 29 nov 2018 16:44
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Sono 942 le confezioni di prodotti anti-scabbia distribuite nella provincia di Rimini negli ultimi 22 mesi; all’incirca 1,5 al giorno. Lo rende noto il consigliere regionale della Lega Nord, Massimiliano Pompignoli, che riporta i dati forniti dalla Direzione generale della cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia Romagna. I numeri si riferiscono al periodo ricompreso tra il primo gennaio 2017 e il 30 ottobre 2018. “Entrando nello specifico – spiega Pompignoli – la nota della Regione si riferisce al prodotto Scabianil crema 30g 5%. 734 confezioni sono state distribuite ad ambulatori di igiene pubblica (88%), alle strutture residenziali (9%) e alle carceri (2,5%). A queste, nello stesso periodo di analisi, si deve aggiungere un consumo di Scabianil crema in ambito ospedaliero pari a 208 confezioni”. Un dato, rileva l’esponente leghista, nettamente superiore ad esempio a quello di Forlì Cesena (544) che conta 60mila abitanti in più.
Pompignoli invita l’Ausl Romagna e le amministrazioni del riminese a riflettere su questi numeri che lasciano intendere che qualcosa “nella prevenzione e nell’informazione di questa grave malattia cutanea, è mancato”. “Se fino qualche anno fa nella nostra regione – conclude – la scabbia poteva considerarsi una malattia sconosciuta, oggi viene da chiedersi se la sua natura non si sia evoluta e quali siano i rischi per i nostri cittadini”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna