giovedì 13 dicembre 2018
di Redazione   
lettura: 3 minuti
gio 15 nov 2018 08:55
Print Friendly, PDF & Email
3 min 79
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 650 allievi di Scuole dell’Infanzia e Primarie di Rimini al mattino e una media di 800 persone nei weekend, dedicati in modo particolare alle famiglie. Sono questi i numeri che certificano il successo della mostra-gioco ‘Blu blu blu’, ospitata al Museo della Città – Ala Nuova per tre settimane, fino a domenica 11 novembre.

Per la prima volta sono sbarcate a Rimini le installazioni di Immaginante, pensate per bambini dai 2 ai 10 anni, come prima tappa del progetto ‘EDUCarte – Sentieri di lettura e arte condivisa’, ideato dall’associazione La Bottega Culturale e finanziato dal Comune di Rimini, che propone varie iniziative per bambini e famiglie nel periodo ottobre-dicembre.

A chiudere in bellezza la mostra un ricco programma fin dalla mattina, con le letture a cura dei Magnifici Lettori Volontari coordinati dal Centro per le Famiglie, e poi nel pomeriggio un saluto speciale grazie all’Associazione Lettimi – Propedeutica Musicale con un concerto e tanti giochi musicali per i piccoli.

Tre settimane, migliaia di bambini alla mostra

“Tre settimane dedicate all’educazione all’arte e con un’attenzione speciale alla promozione della lettura, in primis ringraziamo le Scuole dell’Infanzia e Primarie della città che hanno aderito con entusiasmo e partecipazione alla nostra proposta – spiega Laura Moretti, presidente dell’associazione La Bottega Culturale, che ha ideato il progetto ‘EDUCarte – Sentieri di lettura e arte condivisa’ – E’ stata un’esperienza importante e formativa sia per i curatori che per i visitatori, un progetto riuscito grazie alla trasversalità e all’impegno degli attori coinvolti che ci hanno creduto fin da subito. A cominciare dall’Assessorato ai Servizi Sociali, nello specifico con le attività realizzate dal Centro per le Famiglie, e l’Assessorato all’Innovazione Digitale, che ha promosso attività dedicate ai piccoli e alle famiglie realizzate da CoderDojo di Rimini. In queste tre settimane nel Laboratorio Aperto, situato nell’Ala Nuova del Museo della Città, si è concretizzata una cooperazione tra educazione, sociale, cultura e innovazione per dare forma alla sinergia tra cultura e città, tra creatività ed innovazione, con una proposta appetibile anche per il settore del turismo per famiglie”.

Un percorso che ha affascinato piccoli e grandi grazie alla capacità di Immaginante di concretizzare “il fare dell’arte e delle storie”, a partire dai quadri nei cassetti di Marilena Benini e i libri d’artista di Alesssio Caruso, che hanno incuriosito i bambini e riportato all’infanzia gli adulti, riscoprendo la bellezza e la gioia di giocare con l’arte e con le storie che ne possono scaturire. “Una mostra che è riuscita ad essere realmente interattiva, partecipativa e che ha saputo rispondere alle differenze, alle diversità dei partecipanti senza barriere, ma solo con l’invito a partecipare in base alle proprie abilità”, conclude Laura Moretti.

Progetto ‘EDUCarte’: altri appuntamenti fino a dicembre

Continua intanto il progetto ‘EDUCarte – Sentieri di lettura e arte condivisa’ ideato dall’associazione La Bottega Culturale e sostenuto dal Comune di Rimini.

L’ultimo appuntamento del ciclo “Libro formato famiglia” é in programma giovedì 15 novembre, alle ore 16.30, al Centro per le Famiglie di Rimini, dal titolo “L’ABC delle emozioni”: albi illustrati e manuali per costruire un percorso che accompagni i bambini a riconoscere le proprie emozioni e poterle condividere. Per bambini dai 3-6 anni, i cui genitori partecipano all’incontro, in contemporanea laboratorio “Emozioni tra le dita”.

Fino a dicembre, poi, all’Ospedale Infermi di Rimini / reparto di Pediatria si svolge “Gocce di Blu”: un allestimento di un percorso espositivo ispirato alla mostra laboratorio “Blu blu blu” e letture in sinergia con l’installazione, in collaborazione con i Lettori Volontari. “Gocce di Blu” porta emozioni, colori e anche un kit gioco, dedicato ai piccoli pazienti, una scheda con suggerimenti per realizzare attivitá ludiche e creative. Al progetto hanno collaborato anche Associazione Ludoteca delle Parole – Fulmino Edizioni e Collettivo Arteda.

‘EDUCarte – Sentieri di lettura e arte condivisa’ é un progetto dell’associazione La Bottega Culturale realizzato in collaborazione con Centro per le Famiglie, Fulmino Edizioni, Bimbi a Rimini, CoderDojo, Associazione G. Lettimi, Galvanina e Icaro Communication (Media Partner).

Notizie correlate
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO