sabato 15 dicembre 2018
In foto: Giunta al completo per la presentazione
di Simona Mulazzani   
lettura: 2 minuti 1.748 visite
lun 19 nov 2018 15:42 ~ ultimo agg. 20 nov 12:52
Print Friendly, PDF & Email
2 min 1.748
Print Friendly, PDF & Email

Un manifesto definito “iconico e ironico“, il colore bianco come leit motiv, una serie di eventi e due appuntamenti di punta con Paolo Cevoli e Giovanni Allevi. Nella sala a piano terra del palazzo del Turismo, gremita di riccionesi e operatori, è stata presentata la nuova edizione dell’Ice Carpet. Il format è simile a quello dello scorso anno, ma con qualche novità e anche un po’ di risparmio, rispetto al 2017. Tra eventi (250mila), allestimenti (250mila) e luminarie (50mila per tutta la città) si arriva a 550mila euro.

Nasce con l’intento di “far parlare di sé” il manifesto di Ice Carpet, firmato da Aldo Drudi. Ci sono Babbo Natale, occhi azzurri bermuda dopo sci e neanche un accenno di pancia, e la Befana, in minigonna, stivali alti e decisamente più glamour dell’originale. Lui è Tony Leotta, ex concorrente del Grande Fratello, lei la cantante Kelly Joyce, entrambi riccionesi di adozione.

il manifesto

La prima novità di Ice Carpet è la durata: due mesi, dal 24 novembre al 24 gennaio, con una serie di date che scandiscono le proposte. Il 24 novembre taglio del nastro per il villaggio di Natale e la pista di ghiaccio, che sarà posizionata, come lo scorso anno sul primo tratto di viale Dante. Il bianco sarà il colore anche di questo Natale, con il tappeto a coprire tutto viale Ceccarini e un tetto di lucine che copriranno l’intera passeggiata, dalla ferrovia a piazzale Roma dove sarà posizionata una stella di Natale. Le casette, con artigianato artistico e leccornie, saranno anche quest’anno in stile balneare. Il 1 dicembre arriva Babbo Natale nella casetta allestita in piazzetta del Faro. Il ponte sul porto canale si conferma lo spazio dell’albero che avrà forme e colori diversi da quelli dello scorso anno e che si accenderà l’8 dicembre. Scenografia speciale lungo il canale con la Saviolina, quest’anno accompagnata dal lancione Arciun, entrambi illuminati e pronti per foto e selfie.

Per gli eventi non ci sarà più solo il palco di piazzale Ceccarini, ma anche altri due palchi: il primo su viale Ceccarini, l’altro in zona porto. Il 30, 31 e 1 si conferma l’animazione di Radio Deejay: un concerto trap, rap il 30, la serata del 31 e l’evento del pomeriggio del 1 guidati da Rudy Zerbi. Ai tradizionali fuochi d’artificio della notte di Capodanno si affiancano quelli del primo giorno dell’anno dalla terrazza del Palazzo del Turismo. Gli eventi si chiuderanno il 23 gennaio con “Fuori Sigep“, in occasione dell’evento dedicato al gelato e alla pasticceria in Fiera a Rimini.

Tornano i concerti dei cori con “Dai cuori al cuore” nelle ville storiche di Riccione, un concerto gospel diretto da Alessandro Pozzetto, il 2 dicembre alla chiesa Mater Admirabilis, il reading di Luigi Lo Cascio il 6 dicembre, il 9 le conversazioni con Luca Scarlini, il presepe vivente il 15 dicembre e l’Hip Hop Mc Festival ad inizio 2019. Appuntamenti già annunciati quelli con Paolo Cevoli e la sua Bibbia il 26 dicembre e Giovanni Allevi, per il concerto degli Auguri del 29, ad ingresso gratuito.

RFI ha confermato per il periodo 28 dicembre-6 gennaio le frecce da Milano e Venezia.

 

Altre notizie
Notizie correlate
di Redazione
VIDEO
Le proposte di Bimbiarimini

Le proposte di Bimbiarimini

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna