mercoledì 20 febbraio 2019
In foto: Giulia Casali, Lucia Castiglioni, Monica Garbarino, Elettra Massini e Matilde Tamagnini
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
mer 14 nov 2018 12:35 ~ ultimo agg. 16:21
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Altra settimana di impegni sia nazionali che internazionali per la Federazione Sammarinese Ginnastica, settore ginnastica ritmica.

Venerdì 9 novembre è partita per Lubiana (Slovenia), dove era in programma  il 20TH CHALLENGE TOURNAMENT,  la delegazione composta da Annalisa Giovannini, Emma Guida, Camilla Rossi e Anna Tamagnini, accompagnata dalla tecnica Serena Sergiani e dal giudice internazionale Federica Protti.

Sabato mattina nella categoria A girl 2007 Emma, Camilla e Annalisa, quest’ultima  alla sua prima esperienza in campo internazionale, si sono fatte valere misurandosi con ben 20 ginnaste provenienti da Italia, Croazia, Montenegro, Slovenia, Austria e Slovacchia. Le atlete sono entrate in pedana grintose e pronte a dimostrare le loro qualità,  non facendosi intimorire dall’alto livello della competizione. Con tanta soddisfazione sono riuscite ad emergere e a conquistare il podio portando a casa un meritevole bottino: medaglia d’ argento per Emma e medaglia di bronzo per Camilla, entrambe alla palla, e medaglia d’ argento per Annalisa alle clavette.  Alla specialità del corpo libero le ginnaste hanno ottenuto il 5° posto Camilla, 9° posto Emma e 11° posto Annalisa.

Sabato pomeriggio è scesa in pedana per la categoria Junior Fig 2004, la veterana Anna Tamagnini, presentando il programma completo ai 4 attrezzi (cerchio palla clavette e nastro). Con grande concentrazione e sicurezza date dall’esperienza in pedane internazionali ha conquistato il 9° posto all’around e, in particolare, l’ 8° posto nelle clavette che le ha permesso di accedere alla finale disputata domenica dove è riuscita a migliorare il suo punteggio di oltre 1 punto.                                                  I tornei all’ estero servono per mettersi alla prova davanti a giurie internazionali e la Federazione si complimenta con le ginnaste e le loro tecniche per la maturità che dimostrano nell’affrontare pedane così importanti.

A Pisa, domenica 11 novembre, ospite della Società Polisportiva Tirrenia, la delegazione federale composta dalle atlete Giulia Casali, Lucia Castiglioni, Monica Garbarino, Elettra Massini e Matilde Tamagnini ha disputato la 2° prova di Serie C con l’obiettivo di migliorare o mantenere l’ottimo piazzamento, un quarto posto, conquistato alla prima prova disputata a San Marino. Per una serie di imprecisioni in alcuni esercizi, la rappresentativa biancazzurra ha concluso la gara qualificandosi al sesto posto su ventidue società partecipanti. La squadra, comunque, si è difesa bene: Matilde ha eseguito un esercizio brillante e grintoso al corpo libero, Elettra ha condotto una buona esecuzione alla fune mentre Monica, dopo una perdita del cerchio, ha recuperato molto bene con l’esercizio alle clavette  conquistando un ottimo punteggio. Nell’esercizio al nastro, un nodo iniziale ha costretto Lucia ad utilizzare l’attrezzo di riserva e Giulia alla palla, nonostante qualche imprecisione, ha ottenuto un buon punteggio.

Il prossimo appuntamento per la delegazione Federale sarà per il weekend dell’ 1 e 2 dicembre, date in cui disputeranno la terza ed ultima prova del Campionato di Serie C che si terrà a Foligno.

UFFICIO STAMPA
FEDERAZIONE SAMMARINESE GINNASTICA

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna