giovedì 13 dicembre 2018
In foto: Massimiliano Pompignoli (Lega)
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
mer 21 nov 2018 11:53 ~ ultimo agg. 18:17
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 326
Print Friendly, PDF & Email

La sede unica dell’Agenzia mobilità romagnola, nata dalla fusione delle tre Agenzie di Ravenna, Rimini e Forlì-Cesena, sarà dislocata a Cesena dove a breve saranno trasferiti tutti i dipendenti. Contro la decisione si schiera la Lega Nord che, con il consigliere regionale Massimiliano Pompignoli, ha presentato un’interrogazione nella quale si chiede alla Giunta dell’Emilia Romagna se intenda “scongiurare” questa ipotesi in modo tale da “preservare le competenze dei tecnici e garantire loro un contatto diretto con il territorio“, ritenuto “indispensabile per la pianificazione e la programmazione di un servizio di qualità“.
Pompignoli evidenzia come col trasferimento “buona parte dell’orario lavorativo dei tecnici verrà ‘sprecato’ nei trasferimenti necessari per prendere servizio nei rispettivi bacini di competenza, per poi rientrare nella sede centrale di Cesena“. L’esponente del Carroccio chiede quindi alla Regione quali siano le “ragioni tecniche, organizzative ed economiche a monte di questa ipotesi“, per quale motivo “non sia stata valutata una soluzione diversa” e per quali ragioni sia stata “scartata l’ipotesi di creare un’unica sede legale a Cesena a cui affiancare i presidi operativi di Forlì, Ravenna e Rimini“. Senza dimenticare le possibili ricadute a livello occupazionale, conclude.

Altre notizie
Il Meeting presenta l'edizione 2019

Il Meeting verso i 40 con un avvicendamento

di Maurizio Ceccarini
VIDEO
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Lamberto Abbati
VIDEO
di Redazione
FOTO
Una vicenda che fa discutere

Arresti alla casa per anziani. I commenti

di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE SUL METEO