lunedì 24 giugno 2019
menu
In foto: Raffaella Sensoli (M5S)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 31 ott 2018 15:15
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Un’audizione urgente in commissione sia dell’assessore regionale Donini che del comune di Rimini e dei vertici di Patrimonio Mobilità Rimini. Questa la richiesta che avanzerà la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Raffaella Sensoli dopo le notizie sull’avvio a giugno del Trc (vedi notizia). L’obiettivo, spiega, “è capire cosa fare per contenere i danni che questo inutile e costosissimo progetto provocherà a tutta la nostra costa”. La Sensoli cita le dichiarazioni del presidente PMR Paganelli ieri all’assemblea dei soci e torna a ricordare la storia ventennale dell’opera e i suoi costi, oltre 100 milioni di euro. “Con gli stessi soldi – dice – si sarebbe risistemato perfettamente il sistema di TPL in tutta la Romagna, dove troviamo mezzi obsoleti per i servizi scolastici e pensiline inutilizzabili dalle persone con disabilità”.

. Questa l’intervista del presidente di PMR Massimo Paganelli alla trasmissione Tempo Reale di Icaro

Trc, Paganelli (PMR): si parte a giugno anche con i bus. Si lavora a seconda e terza tratta

Notizie correlate
di Lucia Renati   
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna