Ternana-Rimini, la vigilia di Marco Martini

martini

in foto: Marco Martini

In attesa della scelta della società per la sostituzione del dimissionario Gian Luca Righetti, in panchina domani (mercoledì) sera alle 20:30 a Terni, per il recupero della prima giornata, andrà Marco Martini, viceallenatore del Rimini.

Con Martini non possiamo non partire dalla decisione di Righetti di dimettersi.
“C’è dispiacere in questo momento perché abbiamo condiviso un’esperienza bellissima l’anno scorso e molto formativa per me quest’anno. Io devo dire solo grazie al mister per tutto quello che mi ha dato!”

Si aspettava questa situazione dopo la debacle di Imola?
“Chiaramente prima di una partita uno non se l’aspetta mai. Nel momento in cui avviene devi però essere realista e capire la situazione. Se devo dire che me l’aspettavo lunedì dico no perché i presupposti erano che ci sarebbe stata due giorni dopo una partita importante”.

Il Rimini arriva a questa terza trasferta di fila con alle spalle due sconfitte, a Salò e Imola.
“Se guardiamo il risultato sì. Ma se la prestazione di Imola è stata sottotono, con la Feralpisalò i segnali positivi non sono mancati, con la nostra squadra che ha mostrato personalità e giocato senza timori. È un momento delicato perché affrontiamo una squadra costruita per vincere, molto fisica, di qualità. Noi adesso dobbiamo pensare solo alla partita di domani. Penso che per le qualità umane e tecniche dei giocatori la voglia di rialzare la testa non sia in discussione”.

La Ternana ha una rosa costruita per la serie B, ricca anche di ex biancorossi. C’è qualcuno da tenere sotto stretta osservazione?
“Io credo che in questo momento noi dobbiamo prestare attenzione a tutto e che non possiamo fare a meno di avere un atteggiamento positivo. Dovremo mettere in campo un’attitudine all’applicazione ancora superiore alla media sia per il valore dell’avversario che per la situazione ambientale in cui si giocherà. Dobbiamo andare là togliendoci le scorie di questi giorni e cercando di fare la nostra partita senza nessun pensiero di timore”.

Cambierà qualcosa a livello tattico?
“Io credo che in questo momento non sono nelle condizioni di poter cambiare niente. Dovrò valutare come hanno recuperato i giocatori dopo la partita di domenica. Il tempo è talmente poco che non si può neanche valutare di inventare qualcosa di nuovo”.

Ha già scelto la formazione che scenderà in campo?
“Valuteremo oggi e domani prima della partita perché ci sono situazioni che sono al limite”.

Ferrani torna a disposizione dopo il turno di squalifica, out perché appiedato dal giudice sportivo Volpe. Restano tre gli acciaccati.
“Arlotti è ancora out, Serafini e Marchetti stanno recuperando da infortuni e gradualmente stanno rientrando nel gruppo”.

Cosa deve fare il Rimini per tornare da Terni con un risultato positivo?
“Il Rimini deve essere il Rimini che conosciamo, con un atteggiamento propositivo ed un senso di appartenenza e sacrificio. Noi abbiamo la qualità per poter esprimere un certo tipo di calcio, credo che possiamo chiedere questo ai ragazzi perché è il presupposto per fare risultato”.

Infine, la società vi ha rassicurato, come staff tecnico, sul proseguo della stagione in biancorosso?
“In questo momento certezze non mi sento di darle. Mi esprimerò quando saprò con certezza cosa dovrò fare”.

LA NOTA DEL RIMINI FC

Dopo il doloroso quanto inaspettato addio di mister Luca Righetti, dimessosi irrevocabilmente l’indomani del ko di Imola, domani sera il Rimini è atteso dalla difficile trasferta sul terreno della corazzata Ternana. Si gioca al “Libero Liberati” con fischio d’inizio alle ore 20.30.

Alla vigilia della sfida tocca a mister Marco Martini, tecnico in seconda, fare il punto della situazione. Inevitabile il primo pensiero riguardi quanto accaduto nelle ultime ore. “Sono molto rammaricato per quanto si è venuto a creare perché con mister Righetti abbiamo condiviso tutto. Insieme abbiamo vissuto gioie e difficoltà, la straordinaria promozione dello scorso anno così come l’inizio di questa impegnativa ma stimolante stagione. Lo
ringrazio, lavorare con lui per me è stata un’opportunità di crescita personale e professionale”.

L’attenzione si sposta, per forza di cose, rapidamente sull’impegno nella tana delle “fere” rossoverdi. “Se tutte le partite sono difficili e mai scontate, quella di domani è particolarmente complicata perché andiamo ad affrontare un avversario che non avrebbe nemmeno bisogno di troppe presentazioni. Una squadra costruita per vincere, composta da giocatori fisici, muscolari, di esperienza e di grande qualità”.

Nonostante tutto mister Martini si mostra decisamente determinato, così come ben chiara è la strada che indica ai propri ragazzi. “In questi momenti è fondamentale liberare la testa, senza pensare a ciò che è stato, al fine di scendere in campo nelle migliori condizioni mentali possibili. Alla squadra chiedo il giusto atteggiamento, dunque massima determinazione, applicazione e voglia di sacrificarsi. Sappiamo sarà una gara dalle mille difficoltà ma una squadra vera le difficoltà le affronta e cerca di superarle tirando fuori tutto ciò che ha dentro”.

Sergio Cingolani
Ufficio stampa Rimini F. C.

Roberto Bonfantini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454