domenica 16 dicembre 2018
In foto: Il selfie con il coach Secondo Bernardi
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
mar 9 ott 2018 23:31 ~ ultimo agg. 23:33
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Si è svolto a Riga, in Lettonia, lo scorso week end il “Riga Open”, un torneo autorizzato dalla WT World Taekwondo Federation di classe G1 al quale hanno partecipato Luca Ghiotti, -63 kg, Nicholas Battistini, -54 kg, Francesco Maiani, -74 kg, Daniele Leardini, -80 kg, e Michele Ceccaroni, -68 kg, per il Team San Marino, e Alex Semprini, -54 kg per il Taekwondo Olimpic Cattolica, quest ultimo alla sua prima esperienza con i Senior avendo 17 anni e potendo partecipare sia alle categorie Junior che a quelle Senior.

Alex Semprini ha vinto il primo incontro per 25 a 4 contro la Serbia ed ha perso agli ottavi con la Russia per 16 a 5, ma ha ottenuto i suoi primi 1.5 punti per il ranking olimpico.

In settimana la Federazione Italiana Taekwondo ha confermato l’esito positivo dell’esame nazionale svoltosi a Formia lo scorso 29 settembre per il passaggio al grado di cintura nera 7° dan di Davide Berti, direttore tecnico del Taekwondo Olimpic Cattolica, e di Sigfrido Beretta 4° dan. Un grado molto elevato quello di Berti, considerando che in Italia il più alto è il 9° dan. L’esame prevedeva tre forme (poomsae), sei tecniche di difesa personale e tre rotture di tavolette, e si è svolto durante i corsi di aggiornamento nazionali per istruttori e maestri, ai quali hanno partecipato per la nostra provincia Mauro Merli, Gianluca Lotti, Roberto Boghi, Pietro Brighi, Marco Muratori e Sigfrido Beretta.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna