18 novembre 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Spaccio, furti e strade. L’attività dei Carabinieri

CronacaRimini

15 ottobre 2018, 17:06

Spaccio, furti e strade. L'attività dei Carabinieri

in foto: i controlli

Sabato pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Bellaria Igea Marina hanno arrestato un 19enne albanese, residente a Bellaria Igea Marina, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia, in ottemperanza a provvedimento di esecuzione di pene concorrenti nei suoi confronti e contestuale ordine di carcerazione emesso l’11 ottobre scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Bologna. Doveva espiare 5 anni, 10 mesi e 25 giorni di reclusione per vari reati contro la persona ed in materia di sostanze stupefacenti commessi quando lo stesso era ancora minorenne. Espletate le formalità di rito, il giovane è stato tradotto presso la casa circondariale per minori di Bologna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

All’alba di domenica, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rimini hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, un 34enne e una 22enne, il primo originario della provincia di Napoli, la seconda di origini albanesi, entrambi già noti alle forze dell’ordine per i loro precedenti di polizia.

In particolare i militari, impiegati in un mirato servizio antidroga nei pressi di una discoteca in zona collinare, hanno notato  due ragazzi che si aggiravano tra la folla in atteggiamento sospetto, come a volar richiamare l’attenzione di quanti incrociavano sul loro percorso. I militari, pertanto, procedevano a fermarli ed a sottoporli ad un controllo di polizia e, d’intesa con la locale Autorità Giudiziaria, a successiva perquisizione personale conclusasi con esito positivo: infatti, i due venivano trovati in possesso di 19 involucri in cellophane contenenti complessivamente 7,5 grammi di cocaina, occultati negli indumenti intimi, e di un frammento di hashish dal peso di 0,4 grammi occultato nella tasca dei pantaloni, nonché denaro in contanti per 250 euro, ritenuto provento di pregressa attività di spaccio. Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso. I due, espletate le formalità di rito, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione di Rimini Principale in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Questa mattina gli arresti sono stati convalidati. Al termine del processo, l’uomo è stato condannato alla pena di un anno di reclusione (pena convertita nell’obbligo della presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria) e la multa di 2.000 euro, mentre la ragazza alla pena di mesi 5 e 10 gg. di reclusione con pena sospesa.

Nel corso del fine settimana sono stati effettuati 24 posti di controllo lungo le principali arterie stradali e nei pressi dei luoghi di maggiore aggregazione di massa, sottoponendo a controllo 145 mezzi ed identificando 238.

In particolare, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini, supportati dalle varie Stazioni competenti sul territorio, hanno segnalato 20 persone all’Autorità Giudiziaria per guida sotto l’influenza dell’alcool con tasso alcolemico superiore a 0,8 g.l.. Per loro, ai sensi dell’art. 186 del codice della strada, è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno. Inoltre, ulteriori 8 utenti della strada sono stati sanzionati amministrativamente in quanto, all’esito del controllo, è stato accertato che erano alla guida dei rispettivi mezzi con un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 g/l: per loro scatta una sanzione di importo da euro 527 ad euro 2.108 oltre alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da tre a sei mesi.

Inoltre, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rimini, hanno denunciato in stato di libertà:

  • per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un barese 37enne residente nel Riccionese, ma di fatto domiciliato a Rimini, che, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di circa trenta grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, suddivisa in tre dosi, sottoposta a sequestro;

  • per il reato di porto abusivo di armi, una ragazza riminese 24enne la quale, controllata in via Don Natale Villa, è stata trovata in possesso di un coltello con lama di centimetri 7, posto sotto sequestro.

Inoltre, i Carabinieri della Stazione di Rimini Miramare hanno denunciato in stato di libertà, per il reato di ricettazione, un cittadino del Gambia di 21enne. Il ragazzo, controllato in zona Bellariva, è stato trovato in possesso di una borsa da donna risultata provento di furto.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454