martedì 21 maggio 2019
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 29 ott 2018 11:51
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Tornano a Riccione le campagne mirate sulla sicurezza stradale. Dall’uso del cellulare alla guida, al corretto utilizzo delle cinture di sicurezza fino all’uso dei seggiolini per i più piccoli e dei pass per disabili. La precedente campagna (nella prima e ultima settimana di settembre) ha portato gli agenti della polizia municipale intercomunale ad elevare ben 110 sanzioni. Nel mirino in particolare l’uso dei cellulari al volante che, a livello nazionale, è causa di tre incidenti su quattro. Secondo gli esperti le principali fonti di distrazione in auto sono postare sui social, scrivere o leggere sms e fare telefonate. La multa prevista per chi viene sorpreso con lo smartphone alla guidavaè da 161 a 646 euro con la decurtazione di 5 punti dalla patente. “Si tratta di comportamenti diffusi – spiega l’assessore alla polizia municipale, on. Elena Raffaelliche, proprio per gli effetti pericolosi che hanno per se stessi e per gli altri, richiedono una assidua azione di controllo alla quale la Polizia Municipale dedicherà una attenzione crescente e assidua. Ne va della sicurezza di tutti”.

Altre notizie
Il territorio porta le istanze

SS16 in stand by, un incontro al Ministero

di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna