domenica 19 maggio 2019
di Redazione   
lettura: 2 minuti
mer 3 ott 2018 11:51 ~ ultimo agg. 14:34
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Crescono i passeggeri dello “Shuttle RN/BO Airport” per raggiungere il comune di Riccione dall’hub felsineo. Se nel 2017 tra maggio e settembre erano stati 6mila i viaggiatori a compiere il percorso di andata e ritorno tra l’hub felsineo e Perla Verde, nello stesso arco temporale quest’anno sono stati 11mila.

La metà del volume di traffico (49%) è in arrivo dall’estero.  Regno Unito e Germania, i Paesi più rappresentati: 30% complessivo dei turisti stranieri. Luglio il mese più affollato dell’estate con 1.800 arrivi. Il servizio è nato grazie alla collaborazione e sostegno offerti a“Vip srl”, l’azienda che gestisce tutti i collegamento e servizi dello “Shuttle Rimini– Bologna Airport,  dall’Amministrazione Comunale e dell’Associazione Albergatori di Riccione.

Il collegamento di linea su gomma inoltre si trasforma in servizio annuale. Si supera, in questo modo, il semplice legame con i picchi della stagione turistica estiva. A disposizione dei viaggiatori 4 fermate: Stazione FF.SS.TermeVia MilanoVia G. D’annunzio. Si tratterà di un servizio “su richiesta”, svolto su un mezzo NCC, che collegherà il Comune di Riccione e la fermata Shuttle riminese di Via Fada e viceversa.

Per Roberto Benedettini, amministratore unico Vip Srl: “Il dato più evidente e importante di queste prime due estati di collegamenti diretti con Riccione è che abitanti e turisti lo scelgono sempre di più. È una connessione importante per la città e ne favorisce anche l’incoming internazionale. Per crescere ancora, il prossimo passo è estendere a tutto l’anno il servizio. Obiettivo certamente possibile grazie alla proficua collaborazione con l’amministrazione comunale e l’Associazione degli albergatori avviata in questi due anni e di cui desidero ringraziare entrambi”

Sottolinea l’assessore al Turismo Stefano Caldari: “Il servizio di collegamento con l’aeroporto di Bologna, non solo ha registrato un’ottima performance di prenotazioni, ma è stato utilizzato dal 50% di turisti stranieri. Un’opportunità molto apprezzata per la sua utilità ed efficienza ragion per cui in futuro lavoreremo per estendere e potenziare questo strumento a disposizione dei nostri turisti. Un grande lavoro di squadra che si è reso necessario e doveroso per facilitare e promuovere il raggiungimento dei visitatori in Riviera, a fronte della necessità di un aeroporto che auspichiamo fortemente raggiunga presto tutti i numeri necessari a dare risposte alle esigenze del nostro territorio”.

Per Rodolfo Albicocco, presidente Federalberghi Riccione: “Il servizio shuttle da e per Riccione verso Aeroporto Marconi di Bologna continua, al secondo anno di attività, ad essere apprezzatissimo dai nostri ospiti e non solo, anche i residenti lo utilizzano per raggiungere l’aeroporto di Bologna. Puntualità, mezzi nuovissimi, frequenza ed economicità sono i punti forza di questo servizio che ci auguriamo possa diventare annuale con punti di prelievo e di scarico degli ospiti sempre più vicini agli hotel. Proprio in questi giorni si è aperto un proficuo dialogo con l’Amministrazione Comunale, noi e la VIP Srl per rendere sempre di più personalizzato il servizio sul comune di Riccione”.

Altre notizie
Il suo impegno per la rupe

Paolucci cittadino onorario di San Leo

di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna