martedì 25 giugno 2019
menu
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
lun 22 ott 2018 16:47 ~ ultimo agg. 16:48
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Scavalca la recinzione di un Hotel in viale Saremo a Rimini, prende una sedia da un vicino tavolino e colpisce la porta d’ingresso a vetri. Poi distrugge un’altra parte di vetro a mani nude e minaccia di distruggere tutto l’albergo se non verrà chiamata la polizia. Protagonista dell’episodio, avvenuto nella notte, un 30enne senegalese in forte stato di agitazione segnalato in precedenza anche da alcuni cittadini perché danneggiava le porte d’ingresso degli appartamenti situati all’interno di uno stabile. All’arrivo della polizia l’uomo ha chiesto a gran voce di essere arrestato e di voler tornare al proprio Paese. Bloccato non senza fatica (dopo una iniziale fase di apparente collaborazione, il 30enne si è infatti scagliato con un pugno verso la porta dell’hotel distruggendo un’altra parte di vetrata), gli agenti hanno portato l’uomo al Pronto Soccorso. Ad aiutare i poliziotti a ricostruire gli eventi della nottata, sia il portiere dell’albergo che un conoscente del 30enne. Prima di dirigersi verso l’hotel, l’uomo ha anche sfondato la porta di ingresso di un appartamento, mettendolo a soqquadro e chiedendo al proprietario di chiamare la polizia. Ingresso distrutto a calci anche per un altro appartamento vicino. Il 30enne è stato arrestato per danneggiamento, resistenza, lesioni personali aggravate e violazione di domicilio.

Notizie correlate
Le mille sfumature del giallo

Il Mystfest torna con un omaggio a Pinketts

di Redazione   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna