mercoledì 23 gennaio 2019
di Icaro Sport   
lettura: 1 minuto
ven 5 ott 2018 14:11 ~ ultimo agg. 14:12
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Il giorno, segnato sul calendario col circoletto rosso, è arrivato. Domani è sabato, ma soprattutto è il 6 ottobre. Tutto comincia, tutto ricomincia. Riparte la Pallacanestro Titano e con lei prende il via il campionato di C Silver umbro-marchigiano. Al Multieventi, alle 18, palla a due del match contro l’Aesis Jesi. Prima, a partire dalle 16, la presentazione di tutte le squadre giovanili e del settore minibasket. Sarà una giornata all’insegna della voglia di pallacanestro e con un preciso filo conduttore, la gioventù. Anche perché pure Jesi, in fondo, ha le stesse idee dei Titans.

“Squadra giovane come la nostra – osserva coach Massimo Padovano, Jesi ha ragazzi di valore e alcuni senior ai quali fare attenzione. Hanno vinto la D e sono coesi. Noi siamo pronti, abbiamo messo dentro alcune idee fin dai primi allenamenti e il gruppo le ha recepite, cercando di giocare come volevo proporre loro”.

Come giudica il vostro precampionato?
“Positivo, al di là delle singole partite e dei singoli risultati. I ragazzi si sono messi a disposizione: sono attenti, uniti e hanno il piacere di passarsi la palla per trovare una buona soluzione. Ora speriamo in qualche vittoria per ottenere ulteriore fiducia per il campionato”.

L’unica assenza certa sarà quella di Andrea Buo, debilitato e non a posto fisicamente. Come stanno gli altri?
“Verificheremo nell’imminenza della partita le condizioni di Tommy Felici, pedina che nelle ultime settimane si è rivelata sempre più importante per noi. Per il resto non vediamo l’ora di cominciare: non dobbiamo trasformare questa attesa in ansia, ma siamo tutti curiosi di affrontare questa stagione”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna