Rose&Crown Villanova Tigers. Giù il poker, Russi al tappeto e 1° posto in classifica

La presentazione dei Tigers

in foto: La presentazione dei Tigers (foto Alfio Sgroi)

Villanova Tigers-Basket Club Russi 76-60 (24-16; 37-29; 60-47)

IL TABELLINO
Tigers: Bronzetti 9, Giordani 2, Panzeri 10, Rossi M. 2, Ambrassa 3, Guiducci F. 2, Semprini 7, Guiducci T. 2, Buo 9, Serpieri 8, Saccani 20, Bollini 2. All. Rustignoli.

Russi: Morigi 13, Trerè 4, Bagioni, Castellari 5, Samorì 2, Beghi, Vistoli 6, Basaglia 3, Porcellini 24, Cirillo 3, Bigazzi. All. Tesei.

Arbitri: Colinucci e D’Angelo.

CRONACA E COMMENTO
Bella vittoria per il Rose&Crown Villanova Tigers che, nel big match di giornata, ha la meglio per 76-60 contro la corazzata Russi, grazie ad una prova di grande spessore di tutto il collettivo. Il pubblico è quello delle gradi occasioni: Tigers Arena affollatissima e tifo alle stelle: la pallacanestro giocata in campo è degna della cornice.

La partita. Il primo quarto è caratterizzato da attacchi brillanti e difese decisamente meno incisive: Saccani e Porcellini, attesi protagonisti, danno vita ad uno spettacolare scontro a distanza fatto di bombe e canestri ad alto coefficiente di difficoltà. Al termine del primo quarto, però, la partita è saldamente in mano dei padroni di casa che conducono per 24-16 nel punteggio, di cui 15 segnati dal capitano bianconeroverde.

Prevedibile, nel secondo quarto, arriva la reazione di Russi che con Castellari e Morigi ribaltano punteggio e inerzia, approfittando di un momento di confusione dei Tigers (26-27). La risposta villanoviani, però, non si fa attendere: Semprini dà la scossa, i due liberi di Tommaso Guiducci danno fiato, poi è ancora il play numero 13 biancoverde a scoccare sulla sirena la bomba del +8.

Nel secondo tempo, Russi prova a riportarsi a contatto, guidata dalle entrate di Vistoli e dal solito Porcellini. I padroni di casa, però, non mollano, anzi pigiano ulteriormente sul pedale del gas: le tre bombe consecutive di Bronzetti fanno male, così come le sortite di Serpieri nel pitturato.

L’ultimo quarto è un monologo biancoverde: Daniele Buo si iscrive alla festa, attaccando l’area con decisione e rubando falli preziosi, che mandano subito in bonus la squadra ospite. Dalla lunetta, i Tigers affondano il colpo, volando fino sul +20. Nel finale, Morigi e Cirillo limano il distacco, ma non riescono mai a rimettere in discussione il risultato.

“Abbiamo fatto una prova di ottimo livello, costruendo buone occasioni in attacco, ma soprattutto approcciando bene la partita in difesa – spiega coach Valerio Rustignoli. Sono contento del contributo che ognuno ha portato alla causa e che nella vittoria ci sia qualcosa di ognuno dei giocatori del roster. Si tratta di una vittoria che dà grande soddisfazione, ma che cambierà il livello di attenzione delle nostre avversarie nei nostri confronti: già dalla prossima gara, contro la Libertas Green, avremo la responsabilità di farci trovare pronti”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454