Rose&Crown Villanova Tigers, due vittorie su due e testa della classifica in Promozione

villanova

in foto: Il selfie dei Rose&Crown Tigers a Cattolica

Promozione – Girone F
Sporting Club Cattolica-Villanova Tigers 51-70 (12-28; 21-42; 32-62)

IL TABELLINO
Cattolica: D’Orazio 12, De Rosa 4, Del Prete, Crugnale, Lamonaca, Piarulli, Cavoli 12, Malara, Pieraccini 4, Massanelli 1, Siracusa 16, Salvadori 2. All. Cotignoli.

Tigers: Bronzetti 3, Giordani, Panzeri 10, Rossi M. 5, Guiducci F. 2, Semprini 2, Guiducci T. 2, Rossi A. 4, Serpieri 8, Saccani 16, Bollini 6, Buo 12. All. Rustignoli.

Arbitri: Giannini e Vannucci.

CRONACA E COMMENTO
Due su due. E testa della classifica. Il campionato è appena iniziato, e il percorso è lunghissismo, ma i Rose&Crown Villanova Tigers sono partiti con il piede giusto. Dopo il successo all’esordio contro Morciano, mercoledì sera è arrivato il bis contro il Cattolica fuoricasa: 51-70 il finale di una gara sempre condotta dai ragazzi di Rustignoli.

In avvio, le Tigri partono forte, graffiando con Saccani e Panzeri, ma i padroni di casa sembrano poter restare in scia grazie ai canestri di D’Orazio e Siracusa. Nella seconda metà del quarto, però, è l’uragano Saccani ad abbattersi su Cattolica: con tre bombe pressoché consecutive, il capitano neroverde scava subito un solco importante, portando il distacco oltre i 15 punti già alla prima sirena.

Nei secondi 10’, lo spartito non cambia: Michele Rossi segna punti importanti, ben supportato da Bronzetti, mentre Cattolica non dà la sensazione di poter ribaltare l’inerzia del match. Dopo la pausa lunga, qualche esperimento difensivo apre a D’Orazio ampie praterie, ma in attacco i villanoviani continuano ad aggredire la partita, trovando un ispirato Buo e il solito Panzeri come principali terminali offensivi.

All’ultimo giro di boa, il tabellone recita +30: di lì, l’attacco si fa confuso, la difesa cede di schianto e così Cattolica lima il distacco, grazie ai punti del duo Siracusa-Cavoli, senza riuscire però a rimettere in discussione il risultato di una partita ormai indirizzata tra gli artigli Tigers.

“Abbiamo avuto un buon approccio alla partita, grazie ad una buona difesa e ad una rotazione di palla che ci ha permesso di trovare buoni tiri che hanno scavato subito il solco – il commento del nocchiero dei Tigers, Valerio Rustignoli -. Nel secondo tempo abbiamo fatto qualche esperimento, peccato solo per il finale in cui abbiamo alzato troppo presto le mani dal manubrio del match. Stiamo crescendo, anche se ancora la strada per essere altamente competitivi è ancora lunga. Il percorso da fare e la fatica che ci servirà per arrivare a quel livello, però, non ci spaventa”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454