Rimini Volley Cup: il secondo match sarà Latina-Milano

Rimini SportVolley

4 ottobre 2018, 15:43

La locandina della Rimini Volley Cup

in foto: La locandina della Rimini Volley Cup

Ormai ci siamo. Mancano pochissimi giorni all’inizio di “Rimini Volley Cup”, il torneo di pallavolo maschile con quattro squadre militanti nella Superlega italiana. Sul parquet del palazzetto dello sport “Flaminio”, sabato 6 e domenica 7 ottobre, si sfideranno infatti la Calzedonia Verona, la Revivre Axopower Milano, la Kioene Padova e la Top Volley Latina una settimana prima dell’inizio della nuova stagione sportiva.

Alle ore 17 di questo sabato al via la prima sfida, quella tra Kioene Padova e Calzedonia Verona; a seguire, invece, un altro match, cioè Top Volley Latina-Revivre Axopower Milano. Le vincenti delle due partite approderanno alla finalissima in programma questa domenica mentre le perdenti disputeranno la finale per il 3° posto (inizio ore 17).

Qui di seguito le dichiarazioni di tecnici e giocatori, che potrebbero rivelarsi gli assoluti protagonisti del match tra Volley Latina e Revivre Axopower Milano.

Lorenzo Tubertini (coach della Top Volley Latina): “Il torneo di Rimini per noi è un’opportunità per confrontarci con squadre di prima fascia della Superlega e quindi ci dà la possibilità di capire i nostri limiti e i nostri campi di miglioramento. Per noi sarà un weekend molto importante, che sarà preceduto dall’amichevole contro Siena nel torneo di Gubbio. In questa fase, per la prima volta, lavoriamo a pieno regime con tutti i giocatori a disposizione, anche per questo l’appuntamento di Rimini sarà molto importante per valutare il neo arrivato Stern. Il punto della situazione su di noi? Di certo Latina è all’inizio di un percorso con una squadra nuova, settimana dopo settimana stiamo prendendo consapevolezza del valore tecnico del nostro gruppo, ci stiamo conoscendo giorno dopo giorno e ritengo che questa squadra abbia ampi margini di miglioramento”.

Daniele Sottile (palleggiatore e capitano della Top Volley Latina): “Abbiamo giocato molte amichevoli in questo precampionato con il livello dei nostri avversari che è cresciuto progressivamente, questo ci ha permesso di lavorare bene finora. Le sfide di Rimini arriveranno a una settimana dall’inizio del campionato e saranno con squadre di livello molto alto, questo per noi sarà importante perché ci darà la possibilità di capire meglio a che punto siamo visto che a seguire per noi ci sarà il debutto in Superlega a Perugia contro una delle formazioni che si giocherà lo scudetto, forse con la Lube. Per noi sarà una stagione importante nella quale dovremo cercare punti su tutti i campi, per questo motivo le partite del precampionato acquisiscono un valore molto alto”.

Andrea Giani (coach della Revivre Axopower Milano): “Ci prepariamo ad affrontare le ultime amichevoli prima dell’inizio della nuova stagione. Di fronte ci sono squadre di buonissimo livello come Padova, Verona e Latina, formazioni costruite non solo per accedere ai playoff ma per dare fastidio anche alle prime quattro. È chiaro che la qualità del gioco non sarà straordinaria in quanto tutte e quattro le squadre hanno fino ad ora lavorato con il roster non a pieno regime e questo torneo sarà la prima volta in cui tutte potranno disporre di tutti gli atleti. Il torneo di Rimini sarà un ottimo antipasto di Superlega: la location è molto bella e renderà speciale questo trofeo e siamo certi che a Rimini ci sarà tanta gente a fare il tifo”.

Elia Bossi (centrale della Revivre Axopower Milano): “Sicuramente il torneo di Rimini rappresenta per noi una grande occasione dopo il torneo francese per conoscerci ancora meglio e lavorare assieme. Abbiamo la fortuna di avere il roster completo, con Abdel Aziz, Kazamernik e Maar ed abbiamo la possibilità di lavorare bene per arrivare pronti e preparati al torneo di Rimini. Dobbiamo cogliere questa occasione per mettere in pratica ciò su cui abbiamo lavorato nel corso di questa preparazione. È un momento emozionante, perché dopo 6 settimane di preparazione ci stiamo avvicinando all’esordio in Superlega e, dopo aver visto tanta pallavolo di alto livello ai mondiali, finalmente si torna in campo per essere noi i protagonisti del volley giocato. Rimini sarà un passaggio cruciale per arrivare pronti all’esordio in campionato sabato a Ravenna”.

“Rimini Sporting Show” è il nuovo format sportivo ideato da Volley Project in collaborazione con Pallavolo Viserba, patrocinato da Comune di Rimini, Via Emilia e Regione Emilia Romagna.

Ancora disponibili su TicketOne i biglietti per assistere come spettatori alla “Rimini Volley Cup”: sul sito internet www.ticketone.it è possibile acquistare i ticket per la singola giornata (posto unico non numerato: ridotto under 12 – 7 euro, intero – 15 euro; parterre: intero – 25 euro) o per l’intera durata del torneo (posto unico non numerato: ridotto under 12 – 14 euro, intero – 25 euro; parterre: 45 euro).

Andrea Lattanzi
Addetto stampa di “Volley Project”

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454