venerdì 14 dicembre 2018
In foto: la presentazione ufficialedi IEG
di Andrea Polazzi   
lettura: 1 minuto
mar 9 ott 2018 15:40 ~ ultimo agg. 17:33
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 206
Print Friendly, PDF & Email

Quotazione Fiera. Nuova delibera puntella interesse pubblico, preoccupa situazione Borsa

La delibera è molto tecnica ma la sostanza è piuttosto chiara. Il comune di Rimini, nell’ambito delle operazioni per la quotazione in borsa di Ieg, mette paletti ancora più chiari per tutelare l’interesse pubblico. Il provvedimento, approvato in commissione, passerà al vaglio del prossimo consiglio comunale e il 17 ottobre è atteso il via libera in assemblea Ieg. Poi i tecnici inizieranno le operazioni di premarketing con gli investitori per verificare il valore di mercato delle azioni (si parte da 4,86 euro per azione). Se la cifra sarà ritenuta congrua l’operazione potrà proseguire. “Si dovranno raggiungere determinati livelli di realizzo nella vendita (18 milioni di euro) – spiega l’assessore al bilancio Gian Luca Brasini – il mantenimento dell’equilibrio economico e finanziario di Rimini Congressi (la holding che controlla Rimini Fiera) e il mantenimento del controllo della società.

Due le tempistiche per la quotazione: se non sarà il mese di novembre, l’alternativa è la tarda primavera 2019. A preoccupare in questo momento è l’andamento del Mercato Finanziario. “L’avvio del percorso della Legge di Bilancio del Governo – evidenzia Brasini – è stato deflagrante per la Borsa. Lo spread è ai picchi e i titoli stanno perdendo campo. Speriamo che anche nell’incertezza, la nostra azienda possa trovare il giusto collocamento.

Altre notizie
di Maurizio Ceccarini
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna