lunedì 21 gennaio 2019
In foto: la firma
di Redazione   
lettura: 2 minuti 1.761 visite
mar 16 ott 2018 14:39 ~ ultimo agg. 17 ott 12:56
Print Friendly, PDF & Email
2 min 1.761
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata firmata questa mattina dal sindaco Renata Tosi, alla presenza del responsabile di Società Autostrade, Direzione Generale Nuove Opere, Antonio Tosi, la convenzione per la realizzazione delle opere di completamento della viabilità connesse alla realizzazione della terza corsia A14. Passo successivo la firma di Anas e il bando di gara.

Il progetto delle opere viarie complementari alla terza corsia A14 per il comune di Riccione riguarda la realizzazione di una strada di collegamento, lunga 700 metri, tra l’esistente rotatoria di via Udine, già realizzata durante i lavori della terza corsia, e una nuova rotatoria che verrà costruita in corrispondenza di viale Venezia

La seconda opera viaria consisterà in un nuovo tratto di collegamento, lungo 2,6 km, tra via Berlinguer, in corrispondenza di via Ascoli Piceno, e via Tavoleto fino alla nuova galleria Scacciano. Previsto anche un nuovo collegamento ciclopedonale, lungo 1300 mt e largo 2.00 mt, nel tratto compresso tra l’abitato di Scacciano e la palestra comunale di via Abruzzi dove si connetterà alla pista ciclabile esistente.

La firma della convenzione con Società Autostrade darà il via libera al processo di affidamento dei lavori– Per il sindaco Renata Tosi –  è “un risultato essenziale per dare riposte, attese da anni, volte al miglioramento della viabilità e all’alleggerimento del traffico sulle strade del territorio”.

Con l’approvazione del progetto esecutivo da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la dichiarazione di pubblica utilità delle opere, dal 17 ottobre avverrà la pubblicazione degli espropri previsti sull’albo pretorio comunale per la durata di 20 giorni. “Un lasso di tempo nel quale gli uffici saranno disponibili a eventuali consultazioni o informazioni dei cittadini. A questo punto auspico con fiducia che i tempi di realizzazione delle nuove opere siano i più celeri possibili e che la sinergia e la collaborazione con tutti gli enti coinvolti siano massime per il raggiungimento di un progetto comune a favore di tutto il  territorio”

 

 

 

Altre notizie
di Redazione
Dal Molari regalo da serie A

Il compleanno speciale di Marco

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione
di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna