giovedì 17 ottobre 2019
menu
In foto: Rimini 23-03-2018 - Carabinieri RN etilometro controlli stradali - Capitano Landi. Adriapress.
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 1 ott 2018 13:05 ~ ultimo agg. 13:07
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Sono stati 26 gli automobilisti trovati alla guida in stato d’ebbrezza, dai carabinieri di Rimini, durante i controlli del fine settimana. Per dieci di loro, con tasso alcolemico tra 0,5 e o,8 g/l,  è scattata la multa e la sospensione tra tre e sei mesi, altri sedici, che avevano un tasso alcolico sopra lo 0.8 g/l, sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria, e oltre alla multa si vedranno sospendere la patente tra sei mesi e un anno.

Durante il fine settimana i militari hanno effettuato 26 posti di controllo  lungo le strade riminesi, 167 i mezzi fermati, 254 le persone identificate.

Dai carabinieri un forte monito rispetto alla guida, sotto l’effetto di alcool e droghe

La guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche è tra le principali cause degli incidenti stradali gravi e mortali, in particolare fra i giovani. Si stima che almeno il 35% degli incidenti stradali sia causato da guida in stato di ebrezza alcolica. Recenti studi nazionali hanno dimostrato che più di 3 giovani su 4 fanno uso di bevande alcoliche. L’alcool ha un effetto sedativo e riduce la vigilanza, crea euforia, facilita l’assunzione di comportamenti imprudenti, esagera la fiducia nelle proprie abilità e falsa la percezione delle distanze e della velocità. A parità di concentrazione di alcool nel sangue, il rischio aumenta molto rapidamente quanto minore è l’età del conducente e quanto è più rara la frequenza con cui si consumano usualmente bevande alcoliche. L’uso di sostanze stupefacenti è un altro fattore che influenza negativamente la capacità di guida del conducente generando situazioni di pericolo per sé e per gli altri. L’assunzione di sostanze stupefacenti provoca una modificazione delle funzioni del sistema nervoso centrale ed un’alterazione dello stato di coscienza. Guidare sotto l’effetto di queste sostanze significa mettere a repentaglio la propria vita e quella degli altri, oltre che rischiare di incorrere nell’arresto o in sanzioni amministrative (di natura pecuniaria e di sospensione della patente).

Per ulteriori approfondimenti è possibile consultare il sito www.carabinieri.it alla sezione “Cittadino – Consigli”.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
VIDEO
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna