Giocatori d’esperienza e giovani dalla Samp: l’Imolese nella tana della Vis Pesaro

CalcioRegione Sport

27 ottobre 2018, 14:06

imolese

Un grande mix tra l’esperienza dei suoi «vecchi» e la vitalità dei giovani arrivati in prestito dalla Sampdoria: è questa la sintesi perfetta della Vis Pesaro, avversaria dell’Imolese nella 9ª giornata del campionato di serie C, girone B.

I rossoblu arriveranno nelle Marche reduci dal bellissimo successo nel derby contro il Rimini, che ha portato Valentini e compagni momentaneamente al terzo posto in classifica e che soprattutto ha generato grande entusiasmo in tutto l’ambiente, dalla squadra alla società, fino ad arrivare ai tifosi. Trend positivo che deve continuare al «Tonino Benelli» di Pesaro, dove l’Imolese affronterà una squadra in salute, anch’essa reduce da un bel successo (2-0 in casa dell’Albinoleffe).

Mister Leonardo Colucci (ex centrocampista di Bologna, Modena e Verona, lo scorso anno in panchina nel Pordenone che sfidò l’Inter a San Siro in Coppa Italia, portandola ai calci di rigore) può contare su un bel mix di esperienza e gioventù: la società ha puntato forte sui «vecchi» Rizzato, Briganti, Olcese, Tomei, Buonocunto, Lazzari, Botta, affiancandogli i tanti giovani (una decina) arrivati in prestito dalla Sampdoria, dopo l’accordo stretto in estate con la società di Massimo Ferrero. I nomi più rappresentativi sono senz’altro quelli di Ibourahima Baldé, fratello dell’attaccante dell’Inter Keita, dell’esterno Cristian Hadžiosmanović (il più utilizzato fin qui da mister Colucci), dell’attaccante senegalese Abou Diop e del centrocampista Andrea Tessiore, senza dimenticare lo slovacco David Ivan, talento ancora inespresso, anche a causa dei numerosi infortuni. Probabile che, nella sfida di domani, mister Colucci debba rinunciare al portiere Matteo Tomei (uscito per infortunio contro l’Albinoleffe): al suo posto il classe 1999 Andrea Bianchini, lo scorso anno a Forlì. Nel 3-4-1-2 del tecnico nato a Cerignola probabile la conferma del trio difensivo Briganti – Gianola – Gennari; in mezzo spazio a Hadziosmanovic, Botta, Marchi e Rizzato, con Lazzari alle spalle di Olcese e Baldé (occhio però al possibile recupero di Diop).

In casa rossoblu ancora out Jukic e Fiore, mentre è rientrato in gruppo Sereni. Tante carte a disposizione per mister Dionisi, che sceglierà gli 11 di partenza in base allo stato di forma dei suoi ragazzi.

Sarà Mario Cascone della sezione di Nocera Inferiore il direttore di gara, coadiuvato dagli assistenti Testi di Livorno e Rondino di Piacenza. Calcio d’inizio alle ore 14.30.

Alessio Dionisi, allenatore Imolese: “Sarà una partita come tutte le altre, difficile e molto importante. Affrontiamo una squadra che sta facendo bene e ha trovato l’alchimia giusta. Vengono da un risultato positivo e vogliono dare continuità davanti ai propri tifosi. Non si definisce nulla con questa partita, ma sicuramente vogliamo confermarci dopo la bella prestazione nel derby. L’ambiente sarà caldo, c’è entusiasmo e la piazza è seguita: non dobbiamo ripetere gli errori commessi a San Benedetto. Cercheremo di essere noi stessi il più possibile, è l’obiettivo che ci poniamo sempre. Quello di domani sarà un altro scontro diretto, anche se al momento la classifica dice altro: sono convinto che faremo una buona prestazione. Per ora credo che i ragazzi possano essere soddisfatti di quello che hanno fatto, ma non possiamo accontentarci: dobbiamo essere ambiziosi, otto partite sono pochissime”.

Andrea Casadio
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

LA 9A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA CLASSIFICA

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454